Consulenti, le false promesse dei reclutatori

A
A
A
Avatar di Redazione 24 Novembre 2020 | 11:32

La corsa al professionista migliore è una lotta senza esclusione di colpi tra reclutatori. In particolare, nei giorni scorsi un manager di una nota rete di consulenza finanziaria ha denunciato su LinkedIn alcune pratiche scorrette che si sarebbero verificate.

Nel suo sfogo, ha scritto di aver letto sui social di reti di consulenza finanziaria che vendono a bancari o consulenti in fase di reclutamento quello che in realtà non hanno.

Ma cosa avrebbero proposto a consulenti e bancari? Alcune reti, in fase di reclutamento, presenterebbero il loro modello di servizio inserendo anche ciò che non hanno: dal factoring, al leasing, per arrivare a noleggio a lungo termine e fidi alle aziende. Una cosa da non trascurare: per chi è bancario, infatti, sapere di poter seguire a 360 gradi il proprio cliente può essere determinante nella scelta di entrare a far parte di una rete.

E a voi, cari consulenti, è mai capitato di imbattervi in un episodio simile? A noi di Bluerating, come sempre, piacerebbe avere un riscontro da parte vostra. Anche in forma anonima. Scriveteci a redazione@bluerating.com.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, nel 2021 c’è grande voglia di reclutare

Fideuram: Ghidoni nuovo dg per Intesa Sanpaolo PB

Widiba, ecco la nuova squadra al servizio dei clienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X