Copernico Sim, percorso su misura per i nuovi cf

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Novembre 2020 | 10:22

BLUERATING ha interpellato tutte le più grandi reti italiane e ha chiesto loro di illustrare i piani di reclutamento per il nuovo anno, ricevendo una grande adesione. Di seguito, quindi, il lettore potrà leggere di un viaggio nelle varie strategie di crescita dell’advisory tricolore. Ottava puntata dedicata a Copernico Sim.

Qui la prima puntata, Azimut.

Qui la seconda puntata, Banca Generali.

Qui la terza puntata, CheBanca!

Qui la quarta puntata, Banca Mediolanum

Qui la quinta puntata, Consultinvest

Qui la sesta puntata, Deutsche Bank FA.

Qui la settima puntata, Bnp Bnl Paribas LB

Copernico Sim punta intercettare sul mercato quei professionisti che cerchino nuove soddisfazioni, desiderino utilizzare nuovi strumenti e guadagnare bene. A dirlo è Marco Iacobone, responsabile sviluppo della rete: “Copernico Sim SpA conferma il proprio piano industriale e conferma soprattutto, mai come nello scenario attuale, quanto sia necessario offrire certezze a chi voglia entrare nel nostro universo. Perché Il nostro disegno è chiaro: vogliamo continuare a migliorare, attraverso il costante miglioramento dei servizi, delle condizioni, della serenità di chi lavora con noi e quindi dei clienti. Meccanismi di Total Quality, un modello in grado di resistere a ogni scossone di mercato o panorama, dinamiche che hanno permesso di ottimi risultati di bilancio consolidare anche in questo travagliato 2020. Quindi ci rivolgiamo ai quei professionisti che abbiano voglia di lavorare con maggiore soddisfazione, servizi e piattaforme, guadagnare bene, la nostra è un realtà incentrata sul Consulente -lo siamo tutti!- e ne condividiamo le esigenze, essere sereni e leali col clienti, siamo avulsi da meccaniche che minaccino l’indipendenza dei Consulenti e l’interesse dei clienti. Chiarito questo quadro di riferimento saremo felici di accogliere coloro che sapranno riconoscervi a prescindere dal loro attuale inquadramento, Consulenti in reti o in istituti bancari, perché per ognuno imposteremo delle strade appropriate -liberi professionisti o dipendenti- e in grado di valorizzarne, o rilanciarne, le competenze attraverso efficaci percorsi di selezione. Il portafoglio di interesse, se ha senso valutarlo senza conoscere la persona, è semmai riconducibile alla forbice 7-25Mil. Non parlerei però di numeriche. Da un lato in Copernico non abbiamo necessità stringenti di aumentare, dall’altro è un discorso meramente quantitativo, svilente l’evoluzione della nostra proposta e della nostra offerta che si articola, aspetto non banale, attraverso un ambiente sano e improntato al rispetto, coinvolgente, credibile da ogni punto di vista -interno e esterno l’organizzazione, teso allo sviluppo dell’organizzazione attraverso il singolo (l’ufficio studi è a disposizione di chiunque ne abbia necessità), coeso nel raggiungimento dei risultati di breve termine e proiettato nel futuro per quelli di medio lungo. Per i candidati è facile trovarci, siamo attivi su ogni possibile canale e siamo strutturati per garantire rapidi tempi di risposta”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulente fee only, ecco i requisiti e i documenti per l’iscrizione all’Albo

Consulenti: Flex and the Cities, i nuovi investimenti passano da qui

Consulenti, nel 2021 c’è grande voglia di reclutare

NEWSLETTER
Iscriviti
X