Widiba, un pacchetto di clienti per i cf più giovani

A
A
A
di Redazione 30 Novembre 2020 | 15:27

BLUERATING ha interpellato tutte le più grandi reti italiane e ha chiesto loro di illustrare i piani di reclutamento per il nuovo anno, ricevendo una grande adesione. Di seguito, quindi, il lettore potrà leggere di un viaggio nelle varie strategie di crescita dell’advisory tricolore. Nona e ultima puntata dedicata a Widiba.

Qui la prima puntata, Azimut.

Qui la seconda puntata, Banca Generali.

Qui la terza puntata, CheBanca!

Qui la quarta puntata, Banca Mediolanum

Qui la quinta puntata, Consultinvest

Qui la sesta puntata, Deutsche Bank FA.

Qui la settima puntata, Bnp Bnl Paribas LB

Qui l’ottava puntata. Copernico Sim.

“La qualità del servizio offerto ai nostri clienti è il driver principale che ci guida nelle scelte aziendali” è il commento di Nicola Viscanti, responsabile della rete dei consulenti Widiba, “pertanto tutti i nostri sforzi sono incentrati soprattutto sul miglioramento continuo delle competenze specialistiche (hard skill), ma anche di quelle trasversali (soft skill), dei nostri consulenti tra le quali spiccano la capacità di ascolto e il saper lavorare in team. Sul mercato del reclutamento ricerchiamo professionisti in linea con questi requisiti, a prescindere dagli asset in gestione. Orientiamo le nostre azioni d’ingaggio non soltanto verso i CF Senior, il cui turn-over è ormai molto basso, ma è soprattutto verso il segmento dei Private Banker e dei consulenti di filiale che vogliamo concentrare i maggiori sforzi, in considerazione dei profondi mutamenti che attraversa il settore bancario tradizionale. Non tralasceremo il target dei consulenti junior, per favorire un ricambio generazionale e un progressivo passaggio di testimone intergenerazionale e, infine, continueremo a portare avanti il progetto WOW (Women of Widiba) che promuove e valorizza il ruolo delle donne nel mondo della consulenza finanziaria per le loro spiccate caratteristiche progettuali, relazionali e di educatrici di clienti e colleghi.

Gli aspetti che caratterizzano maggiormente la nostra offerta sono: la forte connotazione tecnologica (digitalizzazione e semplificazione dei servizi), il modello commerciale ad architettura aperta (da sempre primi in Italia nel collocamento di prodotti di case terze) e una remunerazione ricorrente ai più alti livelli di mercato. In tema di offerta economica, abbiamo rivisitato il framework delle proposte d’ingaggio di nuovi consulenti che si distinguono per semplicità, chiarezza dell’offerta nonché per l’attrattività degli economics, anche per le masse gestite con il sistema di remunerazione a parcella. Inoltre, come già evidenziato, investiamo molto in formazione e infine, con l’obiettivo di agevolare l’inserimento di giovani promettenti, abbiamo previsto l’assegnazione da parte della Banca di un pacchetto di clienti da sviluppare. Oltre a questo garantiamo loro il coinvolgimento immediato nel team con i colleghi più esperti, l’affiancamento di un Tutor, supporto economico e tanta formazione”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum: reclutamento avanti tutta

Caso Confesercenti, batti e ribatti in casa Anasf

Consulenti, tutte le misure fiscali del Decreto Sostegni bis convertito

NEWSLETTER
Iscriviti
X