Unicredit, da Valeri a Ermotti e Barrese. I nomi per il dopo Mustier

A
A
A
di Redazione 11 Dicembre 2020 | 10:18
Il presidente Pier Carlo Padoan sta incontrando gli azionisti. Il nome ufficiale dovrebbe uscire entro gennaio

Dall’annuncio da parte di Jean Pierre Mustier di abbandonare i vertici di Unicredit, è subito partita la caccia al possibile sostituto. A quanto riporta Il Sole 24 Ore, infatti, negli ultimi giorni si è parlato del ceo di Mediobanca Alberto Nagel, dell’ex ad di Mps Marco Morelli (ora executive chairman di Axa Im) e dell’ex capo di Deutsche Bank Italia Flavio Valeri. Ma anche dell’ex ceo di Ubs, Sergio Ermotti. Erano invece nomi già circolati in prima battuta quelli dell’attuale ad di Poste Italiane, Matteo Del Fante, e di Victor Massiah, ormai ex ad di Ubi Banca prima dell’acquisizione da parte di Intesa Sanpaolo. E, proprio da Intesa, tra i possibili outsider è spuntato il nome del capo della Canca dei Territori, Stefano Barrese. Si parla anche di Fabio Gallia, attuale direttore generale di Fincantieri ed ex Cassa Depositi e Prestiti, e Andrea Orcel, ex presidente di Ubs Investment Banking.

Il presindente di Unicredit, Pier Carlo Padoan, in questi giorni sta incontrando i vari azionisti per raccogliere pareri e umori. La sensazione, come titola il quotidiano di Confindustria, è che il nome del candidato ufficiale emergerà entro il mese di gennaio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

UniCredit-Mps, l’apertura di Padoan: “Ipotesi sarà valutata”. E Rocca Salimbeni vola in Borsa

Unicredit, Mustier rinuncia alla buonuscita

Unicredit, “l’addio di Mustier non ha a che fare con Mps”. Ma a Siena il tempo stringe

NEWSLETTER
Iscriviti
X