Azimut e Peninsula alla conquista dell’Isola dei tesori

A
A
A
Avatar di Redazione 14 Dicembre 2020 | 09:46

PI4 S.à r.l., un veicolo controllato da Peninsula Capital S.à r.l. (“Peninsula”) co-partecipato da Azimut Libera Impresa SGR S.p.A. (“ALI”) – per conto del fondo di Private Equity Demos 1 – ha siglato un accordo vincolante per l’acquisto del 75% di D.M.O. Pet Care S.r.l. (“Società” o “Isola dei Tesori”), tra i leader nel settore del cibo e cura per animali in Italia con oltre 230 punti vendita ad insegna Isola dei Tesori.

 

Fondata nel 2000 e parte del Gruppo D.M.O. SpA di proprietà della famiglia Celeghin, l’Isola dei Tesori si propone nel mercato italiano del Pet care con le logiche della distribuzione moderna organizzata, garantendo un assortimento di prodotti di elevata qualità ed un’ampia offerta di servizi personalizzati. Isola dei Tesori si è distinta nel settore anche per il suo concept innovativo di negozi one-stop-shop, che affianca alla vendita di prodotti dedicati alle specifiche esigenze degli animali anche una serie di servizi per la cura, l’igiene e la bellezza degli animali domestici. La Società nel 2019 ha registrato un fatturato di circa 135 milioni di euro.

A seguito dell’operazione, il nuovo assetto societario vedrà PI4 S.à r.l. detenere il controllo della Società, al fianco della famiglia Celeghin, dell’Amministratore Delegato Stefano Di Bella e di altri Managers della Società.

 

L’operazione prevede, inoltre, un aumento di capitale a favore della Società al fine di perseguire importanti obiettivi di crescita, per vie interne ed esterne, unitamente allo sviluppo di linee di business ad alta rilevanza strategica, proseguendo così la storia di successo iniziata dalla famiglia fondatrice.

A tal fine i nuovi azionisti ripongono piena fiducia nel Presidente Fabio Celeghin e nell’Amministratore Delegato Stefano Di Bella a cui verrà affidata la guida della Società verso nuovi decisivi traguardi.

Fabio Celeghin, fondatore della catena Isola dei Tesori, ha ricordato: “Dopo vent’anni dalla sua creazione abbiamo deciso di cedere una quota di maggioranza di L’Isola dei Tesori, dopo una bella storia di crescita è il momento di fare un ulteriore passo in avanti per essere pronti alle nuove sfide che il mercato ci porrà. Vent’anni in cui Isola dei Tesori è risultata per gli ultimi otto la migliore insegna retail nel mondo del pet food, vent’anni ricchi di soddisfazioni, ma crediamo che il bello debba ancora arrivare, e arriverà insieme ad altri due soci questa volta. È con soddisfazione che annunciamo che all’interno del capitale sociale siano entrati due nuovi soci: Peninsula e ALI. Insieme faremo ancor di più di Isola il punto di riferimento nel mondo del retail pet food”.

L’Amministratore Delegato Stefano Di Bella ha sottolineato: “Il modello di sviluppo nei prossimi anni sarà lo stesso fin qui adottato, e cioè puntiamo a creare il polo Pet più specializzato d’Italia con l’adozione integrale del concetto one-stop-shop, dei luoghi affettivi dove chi ama gli animali potrà trovare tutto quello che occorre dai prodotti, alle toelettature, alla acquariologia, ed ai servizi veterinari. Completeranno il piano di sviluppo una ampia apertura alle vendite online in chiave di multicanalità e di home delivery, e lo sviluppo del mondo veterinario. La Società proseguirà ad operare da Pernumia (Padova) in continuità con il passato, dove ha sede il nostro centro di eccellenza Pet”.

Peninsula ha dichiarato: “Siamo felici ed onorati di annunciare oggi il nostro ingresso in Isola dei Tesori. Abbiamo seguito da lungo tempo il mercato del Pet Care, che riteniamo essere caratterizzato da fondamentali solidi e duraturi, e da tempo abbiamo monitorato una delle eccellenze italiane quale Isola, una Società di grande successo, guidata da un imprenditore visionario e da un management altamente professionalizzato e capace. Riteniamo che Isola sia un brand amato a livello nazionale grazie ad un’altissima attenzione al cliente e qualità del servizio, e che abbia la qualità necessaria per accelerare il suo processo di crescita lungo varie direttive strategiche, con il nostro completo supporto finanziario e strategico. Vogliamo ringraziare la famiglia Celeghin ed il CEO Di Bella per l’unione di intenti verso un ambizioso obiettivo comune, ed Azimut – ALI per aver aderito con fiducia all’opportunità, rinforzando la nostra partnership strategica. Siamo entusiasti di iniziare a lavorare insieme su questo progetto, che conferma la vicinanza ed il supporto di Peninsula alle società italiane”.

Marco Belletti, Amministratore Delegato di Azimut Libera Impresa, ha aggiunto: “Con l’investimento in Isola dei Tesori da parte del fondo Demos 1 proseguiamo nella strategia di Azimut Libera Impresa di sostenere le imprese italiane di eccellenza e contestualmente di far partecipare alla loro crescita i clienti del Gruppo Azimut. Isola dei Tesori è la seconda catena nel mercato italiano del Pet Care per numero di negozi e rappresenta una tra le migliori opportunità in un settore caratterizzato da solidi trend di crescita a livello globale e dimostratosi particolarmente resiliente a situazioni di crisi come quella derivante dall’attuale emergenza sanitaria. Siamo convinti che la Società, grazie alla guida di Stefano ed al supporto di Peninsula e Azimut, possa raggiungere importanti traguardi”.

 

Peninsula e ALI sono stati assistiti da Studio Legale White & Case, Studio Legale Gatti Pavesi Bianchi e Van Campen Liem in qualità di advisors legali; Long Term Partners – OC&C per la Business Due Diligence, ed Ernst & Young per la Financial, Tax ed Operational Due Diligence. Intesa e Unicredit hano agito in qualità di advisors e banche finanziatrici.   

Per i venditori l’operazione è stata seguita direttamente da Vitale & Co in qualità di advisor finanziario e dallo Studio Legale NCTM in qualità di advisor legale.

Il closing dell’operazione è previsto entro i primi giorni del 2021.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Compensi ai top manager, pieni voti per Generali

Azimut LB, nuova operazione con Gellify all’insegna del digitech

Azimut, ecco il dividendo dopo un 2020 al top

NEWSLETTER
Iscriviti
X