Consulenti, tre portafogli sotto l’albero per il 2021

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 17 Dicembre 2020 | 09:53
L’ufficio Studi di Finanza Operativa ha elaborato tre possibili soluzioni di asset allocation a base di Etf.

Per il 2021 l’ufficio Studi di Finanza Operativa ha elaborato tre portafogli tipo: uno più prudente, uno con profilo di rischio medio e un altro maggiormente adatto agli investitori con un profilo di rischio elevato.

Le asset allocation dei tre portafogli

Nel dettaglio, per quanto riguarda il primo portafoglio, ovvero quello maggiormente conservativo, in termini di asset allocation si è scelto di assegnare al settore obbligazionario un peso complessivo del 40%, all’azionario un peso del 30% alla liquidità un peso del 20% e alle materie prime un peso del 10%.

Per il portafoglio con profilo di rischio moderato abbiamo invece adottato la seguente asset allocation: 40% azionario, 30% bond, 20% commodity e 10% liquidità.

Infine, per il portafoglio più aggressivo l’asset allocation è: 50% azionario, 30% materie prime, 10% obbligazioni e 10% liquidità. 

La composizione dei portafogli

Tutti i portafogli sono composti dagli Etf  ed Etc quotati a Piazza Affari, equipesati all’interno delle singole asset class di appartenenza.

  • obbligazionario:

Ishares Eu Covered Bond Ucits Etf Dist

Lyxor Euro High Yield Sustai Ucits Etf A

Vaneck Emer Mkts High Yld Bond Ucits Etf

  • azionario

Ubs Msci World Ucits Etf A-Dis

Lyxor Msci Emu Growth Dr Ucits Etf Dist

Csif Msci Usa Esg Lead Blue Ucits Etf

  • commodity

Wisdomtree Physical Gold

Wisdomtree Physical Platinum

Wisdomtree Copper

  • liquidità

liquidità sul c/c

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: ecco come posizionarsi sulle azioni tematiche

Asset allocation: come allocare il portafoglio tra fine del 2021 e inizio 2022

Asset allocation: healtcare sotto i riflettori

NEWSLETTER
Iscriviti
X