Battaglia in Enasarco, arriva la diffida di FarePresto!

A
A
A
di Redazione 3 Gennaio 2021 | 23:56

Qui di seguito, come è in grado di anticipare Bluerating, il nuovo comunicato a firma FarePresto e Artenasarco relativo ai recenti eventi post elettorali.

“Nella serata di domenica 3 gennaio 2021 “Fare Presto!” e “Artènasarco”, liste sostenute da Confesercenti, Anasf, Assopam, Federagenti, Fiarc e rappresentanti la maggioranza dei voti espressi dalle aziende nel corso delle elezioni per il rinnovo delle cariche in Enasarco ed esprimenti la metà dei Consiglieri eletti in CdA Enasarco, Lato Agenti; liste altresì depauperate del proprio diritto a decidere la governance di Enasarco per i prossimi quattro anni, causa la sconcertante decisione della Commissione Elettorale della Fondazione, rendono noto quanto segue:

“Diffida a procedere alla costituzione e alle attività del Consiglio di Amministrazione. A seguito del Comunicato stampa del 28 dicembre u.s. di Fondazione Enasarco, nel quale si comunica che all’esito della votazione dell’Assemblea dei delegati del 23 dicembre scorso la Commissione Elettorale ha proclamato i risultati riguardo ai componenti del Consiglio di Amministrazione, nonché a seguito della indizione del nuovo Consiglio di Amministrazione per la data del 4 gennaio 2021 e della richiesta ai nuovi componenti del Consiglio di comunicare la dichiarazione di accettazione dell’incarico entro la data del 3 gennaio 2021, si rappresenta quanto segue.
In virtù dell’art. 17 dello Statuto e degli artt.li 22, commi 1 e 2, e 31 del Regolamento Elettorale, in assenza della dichiarazione di accettazione dell’incarico e della conseguente individuazione di tutti i Consiglieri, non si può ritenere correttamente convocato e costituito il Consiglio di Amministrazione indetto per la data del 4 gennaio 2021 e, quindi, legittimato ad assumere alcuna decisione. Ciò anche alla luce di quanto espressamente previsto dall’art. 20 del Regolamento Elettorale per la convocazione dell’Assemblea dei delegati, i quali sono convocati solo a seguito della dichiarazione di accettazione dell’incarico.
Atteso quanto sopra rappresentato e nell’evidenziare come la decisione della Commissione Elettorale del 28 dicembre 2020 sia oggetto di impugnativa, atteso il suo contenuto palesemente illegittimo, nonchè travolgente tutti gli atti successivi, ivi compresi quelli oggetto della presente, Vi invitiamo e diffidiamo formalmente dal procedere alla costituzione del Consiglio di Amministrazione e, conseguentemente, dal porre in essere alcuna attività di tale Organo in assenza della dichiarazione di accettazione della carica da parte di tutti i Consiglieri, riservandoci di agire presso le Autorità istituzionali e giurisdizionali competenti per tutelare i nostri diritti ed interessi nonchè la legittimità dell’azione degli Organi della Fondazione”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Enasarco: è pareggio e si va ai supplementari. Ecco il nuovo cda

Enasarco, s’infiamma di nuovo la polemica

Enasarco, ecco le prestazioni assistenziali 2021 con una importante novità

NEWSLETTER
Iscriviti
X