Azimut, Giuliani e i mercati che se ne fregano di Capitol Hill

A
A
A
Avatar di Redazione 11 Gennaio 2021 | 10:16
Il presidente della società di risparmio gestito si è espresso sulle tendenze in corso dei mercati in un’intervista a Milano Finanza

La rivolta di Capitol Hill non ha spaventato le borse, che hanno continuato a far registrare rialzi. E Pietro Giuliani, presidente di Azimut, intervistato su MF Milano Finanza di sabato 9 gennaio, ha sottolineato che la reazione dei mercati non è stata strana, poiché “I disordini di Capitol Hill sono il frutto di una contrapposizione sociale che ci aspettiamo possa rientrare una volta insediata la nuova amministrazione”.

A cavallo di fine anno ci sono stati due eventi molto attesi dai mercati, ossia l’accordo sulla Brexit e la vittoria democratica in Georgia, la quale ha rinforzato di molto la futura amministrazione Biden che in questo modo potrà contare della maggioranza anche al Senato. E da qui in avanti, cosa potrebbe succedere? “Il mercato è vulnerabili e correzioni e a momenti di consolidamento nel breve periodo”, continua Giuliani, “ma in un’ottica di medio-lungo termine le azioni hanno un appeal superiore alle obbligazioni. Inoltre, a fronte di valutazioni elevate in alcuni settori e mercati, permangono aree geografiche e comparti che trattano a prezzi ragionevoli”. Gli esperti di Azimut, tuttavia, si aspettano ancora grande volatilità per il 2021 e quindi suggeriscono diversificazione, posizionamento su un orizzonte temporale più lungo e investimenti nell’economia reale.

E proprio su quest’ultimo punto Azimut è attiva da diverso tempo. “Noi ci lavoriamo da cinque anni”, continua Giuliani, “siamo presenti anche negli Stati Uniti e stiamo per espanderci nei mercati emergenti per evitare concentrazione del rischio”. E, sempre in termini di investimenti in economia reale, Azimut ha acquisito l’Isola dei Tesori (leggi notizia), società di Pet Food, e la Sicer nel settore chimico: “Questi sono investimenti in cui, visto l’orizzonte temporale, difficilmente si possono perdere soldi”, conclude Giuliani.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, doppietta di ingressi da Azimut e Allianz Bank

Banche-reti, anche per Bank of America hanno l’oro in bocca

Banche-reti, Goldman Sachs vede un futuro di profitti

NEWSLETTER
Iscriviti
X