Reti, come è bello lavorare in Fineco

A
A
A
Avatar di Redazione 26 Gennaio 2021 | 10:22

FinecoBank, la rete guidata dall’ad e dg Alessandro Foti, ha ricevuto la certificazione Top Employer Italia 2021, assegnata alle società che si distinguono per le strategie e le politiche in ambito HR, offrendo ai propri dipendenti le migliori condizioni di lavoro.
In particolare FinecoBank si è distinta per l’attenzione alla valorizzazione delle risorse e allo sviluppo delle competenze, favorendo un ambiente di lavoro positivo e stimolante.

Per attribuire questo riconoscimento a Fineco, Top Employers Institute ha esaminato e analizzato in profondità 20 diversi topic e rispettive Best Practice, tra cui People Strategy, Work Environment, Talent Acquisition, Learning, Well-being, Diversity & Inclusion e molti altri.

Marco Longobardi, Responsabile HR di Fineco, dichiara:

“Siamo particolarmente soddisfatti di aver ricevuto per il terzo anno consecutivo questa prestigiosa certificazione, un ulteriore tassello del nostro percorso di crescita all’insegna della sostenibilità e la conferma di un approccio in grado di conciliare la vita privata con quella lavorativa dei nostri colleghi.
In un anno particolarmente complesso, la nostra Banca ha dimostrato una grande vicinanza a tutti i dipendenti, non perdendo mai di vista la priorità di creare condizioni di salute e sicurezza e di garantire la continuità del business”.

Fineco è l’unica rete italiana ad avere ricevuto direttamente la certificazione, mentre altri gruppi di riferimento per le reti nostrane come Generali, Allianz e Bnl Bnp Paribas possiedono il medesimo riconoscimento

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti etici sì, ma anche consapevoli

Banca Generali, febbraio caldo per la raccolta

Consulenti finanziari, servono più tutele per le donne

NEWSLETTER
Iscriviti
X