CheBanca!, raccolta e commissioni esaltano l’utile

A
A
A
di Redazione 29 Gennaio 2021 | 12:47
L’istituto guidato da Gian Luca Sichel ha chiuso un primo semestre dell’esercizio 2021/2021 con profitti in crescita del 20% e masse totali a 30 miliardi.

Crescono la rete distributiva e i risultati finanziari della banca nel suo complesso. CheBanca! si gode un primo semestre del suo esercizio 2020/2021 con numeri superiori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: la crescita delle commissioni, infatti, ha spinto i ricavi a 173 milioni di euro (+9%), così come l’utile netto (23 milioni, +20%) e le masse totali, trainate da una raccolta netta di 1,6 miliardi, raggiungono i 30 miliardi (+8%).

Si registra, in particolare, il contributo della componente gestita (AUM/AUA +11,3% a 13,9 miliardi), risultato che spinge le commissioni a 60 milioni (+21% anno su anno). I livelli di produttività della banca, si legge sulla nota ufficiale del gruppo, si mantengono tra i più elevati nel settore: nel secondo trimestre 20-21, 610 milioni per gestore/consulente contro la media del settore che si attesta a 530.

In aumento anche gli impieghi che salgono a 10,7 miliardi con nuove erogazioni pari a 1,1 miliardi. Prosegue infine il potenziamento della rete distributiva, con l’inserimento di 28 nuovi professionisti della consulenza. Nel dettaglio, si tratta 13 gestori affluent e premier (ora a quota 467, per una raccolta nel semestre di 0,5 miliardi), oltre a 15 consulenti finanziari (ora a quota 429, per una raccolta nel semestre di 0,4 miliardi).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

CheBanca!, ecco il piano per il 2022

CheBanca!, tre news per raccontare un anno

CheBanca!, tanti nuovi colpi per la rete

NEWSLETTER
Iscriviti
X