Banca Euromobiliare, poker di ex Azimut nei nuovi ingressi

A
A
A
di Redazione 10 Febbraio 2021 | 10:18

Banca Euromobiliare, istituto del gruppo Credem specializzato nel private banking guidato dal Direttore Generale Matteo Benetti, ha ufficializzato una manciata d’ingressi per il wealth management. Come riporta la nota ufficiale di Euromobiliare, nell’area della consulenza finanziaria del nord-ovest coordinata dal Regional Manager Stefano Bisi, sono stati inseriti nel 2020 sette nuovi professionisti di elevato profilo a cui si aggiungono due nuovi ingressi ad inizio 2021. Tali reclutamenti sono in linea con gli obiettivi di sviluppo di Banca Euromobiliare finalizzati a rafforzare ulteriormente la quota di mercato nel settore del private banking. 

A Milano, in particolare, sono entrati nel 2020 Stefano Spinola proveniente da Azimut che lavora presso il centro finanziario di via Donegani con il coordinamento di Angelo Bacchi e Francesco Benedetti proveniente da Banca Generali operativo nel centro finanziario di via degli Omenoni coordinato da Roberto Dossena e Massimo Alberti. Sempre a Milano è entrato inoltre Gian Battista Giglio, professionista di grande esperienza proveniente da Banca Aletti e che in precedenza ha ricoperto importanti ruoli manageriali in Akros e Banca Sella. A Bergamo sono entrati Gianluca Signorelli, Giovanni Pressiani e Valerio Compagnoni da Azimut che lavorano presso il nuovo ufficio di consulenza finanziaria in via Madonna della Neve che opera in sinergia con la filiale Credem di via Camozzi. A Rovato (BS) è entrato Nicola Palazzini proveniente da BPM che opera nel nuovo ufficio di consulenza finanziaria in via Silvio Bonomelli 41 coordinato da Roberto Dossena e Massimo Alberti. 

Il 2021 si è invece aperto con l’ingresso di un nuovo professionisti di grande esperienza entrato a Varese. Si tratta in particolare di Gilberto Guidolin, che vanta una trentennale esperienza in Credit Suisse ed opererà nella nuova prestigiosa sede dell’istituto presso la storica Villa Grassi, in via Bernardino Luini a Varese recentemente ristrutturata ed aperta al pubblico.

“Sono molto soddisfatto dei risultati che abbiamo raggiunto anche in un anno così complesso come il 2020”, ha dichiarato a BLUERATING Stefano Bisi, Regional Manager Banca Euromobiliare, “in cui abbiamo proseguito in un’azione di crescita sana attraverso l’inserimento di figure dal grande spessore umano e professionale per continuare a tutelare e valorizzare il clima e la reputazione costruite nel tempo da quei colleghi che da anni ormai ci rinnovano la loro fiducia, riconoscendo in Banca Euromobiliare i valori di una vera boutique di private banking”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Euromobiliare, ruolo da advisor per un deal sulla via del salmone

Euromobiliare, arriva Sestilli da Widiba

Così Banca Euromobiliare punta a crescere nel pb

NEWSLETTER
Iscriviti
X