Banche, sentenza storica della Corte di Giustizia Europea

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 3 Marzo 2021 | 10:31

La Corte di Giustizia Europea ha ritenuto legittimo l’intervento del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD) a favore di Tercas. La Corte di Giustizia Europea, nel dettaglio, ha confermato la decisione del Tribunale Europeo che nel 2019 aveva considerato legittimo l’intervento del FITD da 295 mln di euro a favore di Banca Tercas, escludendo che l’operazione potesse essere considerata come “aiuto di Stato”.

L’importanza di questa sentenza

La sentenza conferma quindi la legittimità degli interventi dei fondi interbancari di tutela dei depositi ad intervenire al fine di scongiurare crisi bancarie. Il ruolo dei fondi di tutela dei depositi nella gestione delle insolvenze (come nel caso del FITD italiano) e in generale la gestione delle crisi delle banche più piccole sono alcuni degli argomenti oggetto della consultazione da parte della Commissione Europea, lanciata il mese scorso.

“L’obiettivo – fanno notare da Equita – è quello di arrivare a un miglioramento dell’efficienza delle regole sulle crisi bancarie e al tempo stesso imprimere un’accelerazione al tema del sistema di garanzia dei depositi (EDIS), l’ultimo step per giungere al completamento dell’unione bancaria“.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem-CariCento, i sindacati fanno pressing

Npl, ricavi dei servicer in calo nel 2020 ma in recupero nel 2021

Bce, analisi Trim: le banche hanno sottovalutato i rischi

NEWSLETTER
Iscriviti
X