Crack Banche, arrivano i rimborsi al 100%

A
A
A
Avatar di Antonio Potenza 11 Marzo 2021 | 11:51

Arrivano i rimborsi al 100% per i risparmiatori rimasti coivolti nei crack delle banche venete, per la precisione Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, di Banca Etraria, Banca delle Marche, Carichieti e Cariferrara. Si tratta degli anticipi, in attesa della predisposizione del piano di riparo dei fondi, che con la taratura della nuova legge di Bilancio, passano dal 40% al 100%.

La commissione tecnica ha dato il via libera e quindi d0ora in poi dunque si procederà su questa strada, con indennizi al 100% per tutto gli aventi diritto. Il risvolto interessante è che, anche chi ha avuto l’anticipo meno sostanzioso – ovvero quello relativo al 40% – riceverà un rientro nelle nuove previsioni.

Insomma il Fir, Fondo Indennizzi Risparmiatori, prova a dare un’accelerata ai rimborsi per i risparmiatori invischiati nei crak dal 2015 al 2017. E secondo un’ultima interrogazione parlamentare risultano approvate 21.426 domande per un importo complessivo di 41,1 milioni di cui 10 milioni afferenti alla nuova modalità.

Le istanze in attesa di valutazione da parte della Commissione tecnica sono circa 36 mila. I tempi di lavorazione di quest’ultime non dovrebbero tardare oltre il terzo trimestre dell’anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, la sovraperformance della Popolare di Sondrio

JPMorgan, gli affari di Alfieri

LIBRARY | Come risparmiare sul conto corrente: ecco 8 consigli utili

NEWSLETTER
Iscriviti
X