Unicredit, cosa c’è sul Banco

A
A
A
di Antonio Potenza 16 Marzo 2021 | 10:57

Unicredit potrebbe mettere le mani su Bpm. L’ipotesi di deal è stata palesata dagli analisti di Deutsche Bank, nell’ambito di un’approfondita ricognizione degli scenari di m&a nel sistema bancario italiano.

Dopo l’inattesa acquisizione da parte del concorrente, cioè Intesa, di Ubi, il gruppo di Orcel è chiamato a reagire. La proposta potrebbe anche essere allettante per Bpm, perché metterebbe sul tavolo la possibilità di avere nel piatto 2,9 euro per azione con un premio del 36% rispetto agli attuali prezzi di mercato e una componente cash del 30%.

Il deal consentirebbe a Piazza Gaulenti di aumentare del 18% la quota di mercato nelle filiali, con un balzo particolarmente significativo in Lombardia, regione nella quale il gruppo è sotto rappresentato.

Ma attenzione al “terzo polo”: a Bpm potrebbe sembrare affascinante l’opzione Bper, per una quota di mercato pari al 13%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza, un nuovo centro private per Bper

Banche, il risiko italiano sotto la lente di Equita

Risiko Banche, occhi puntati su Unicredit

NEWSLETTER
Iscriviti
X