Unicredit, cosa c’è sul Banco

A
A
A
di Antonio Potenza 16 Marzo 2021 | 10:57

Unicredit potrebbe mettere le mani su Bpm. L’ipotesi di deal è stata palesata dagli analisti di Deutsche Bank, nell’ambito di un’approfondita ricognizione degli scenari di m&a nel sistema bancario italiano.

Dopo l’inattesa acquisizione da parte del concorrente, cioè Intesa, di Ubi, il gruppo di Orcel è chiamato a reagire. La proposta potrebbe anche essere allettante per Bpm, perché metterebbe sul tavolo la possibilità di avere nel piatto 2,9 euro per azione con un premio del 36% rispetto agli attuali prezzi di mercato e una componente cash del 30%.

Il deal consentirebbe a Piazza Gaulenti di aumentare del 18% la quota di mercato nelle filiali, con un balzo particolarmente significativo in Lombardia, regione nella quale il gruppo è sotto rappresentato.

Ma attenzione al “terzo polo”: a Bpm potrebbe sembrare affascinante l’opzione Bper, per una quota di mercato pari al 13%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Carige-Bper, Fitd dice no. Ma…

Bper su Carige, il mercato risponde bene

Bper si fa avanti per Carige: offerta di un euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X