Fineco, è svolta ai piani alti con il cda a maggioranza femminile

A
A
A
di Redazione 18 Marzo 2021 | 10:08
In seguito alla cooptazione di Alessandra Pasini al posto del dimissionario Andrea Zappia, l’istituto è divenuto la prima società del Ftse Mib con predominanza di donne nel board.

Arriva Alessandra Pasini e il consiglio d’amministrazione di Fineco diventa a maggioranza femminile. La società guidata dall’ad e dg Alessandro Foti, quindi, è la prima del Ftse Mib con una maggioranza di donne nel board, che sono infatti in rapporto di 6 a 11.

Pasini, cfo e chief international and business development officer di Snam, è stata nominata per cooptazione nel cda di Fineco. Il suo arrivo va a sostituire Andrea Zappia, che si era dimesso lo scorso marzo. Il nuovo membro del cda, che è in Snam dal 2016, ha una ventennale esperienza nel settore bancario, dove ha lavorato nell’investment banking tra Citi e Barclays.

Pasini, intervistata dal Sole 24 Ore, ha sottolineato come l’introduzione delle quote di genere abbia agevolato una maggiore presenza di donne nei cda delle aziende. Inoltre, ha detto che le aziende stesse possono avere un ruolo guida per raggiungere un maggiore equilibrio di genere ai piani alti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, il dream team conquista anche la Borsa

Fineco, ora il cliente lo gestisco col dream team

Fineco, nuovi fondi Bny Mellon per la rete

NEWSLETTER
Iscriviti
X