Consulenti, tasche piene per Team e Area manager

A
A
A
di Marcello Astorri 29 Marzo 2021 | 12:06
I dati di Magstat che ha censito le private bank italiane sulla base del modello di remunerazione dei banker

Una retribuzione annuale lorda che varia dagli 80 ai 300 mila euro in base al portafoglio dei clienti e alla redditività dello stesso. I migliori arrivano anche a 500 mila euro. Si tratta dei private banker italiani, come riporta Milano Finanza del 27 marzo citando i dati forniti da Magstat che ha censito le private bank sulla base del modello di remunerazione dei banker.

Guadagnano ancora di più i Team manager, cioè figure che coordinano dai 3 ai 6 banker e possiedono un portafoglio personale superiore ai 50 milioni. La loro retribuzione annuale lorda varia da 100 a 300 mila euro in base al numero di consulenti coordinati, ma non esiste un tetto massimo.

Gli Area manager, invece, coordinano più team in una o più regioni e curano gli aspetti commerciali e organizzativi in stretta collaborazione con la direzione generale. Quest’ultimo, però, solo a volte possiede un portafoglio personale. La sua retribuzione annuale lorda varia da 160 a 400 mila euro in base al numero di consulenti coordinati e dal portafoglio totale gestito.

Magstat, attraverso la sua indagine annuale, ha seguito 125 operatori specializzati nel private banking e notato che si possono individuare 24 operatori che dispongono sia di figure remunerate a provvigione sia a dipendenza, 16 che utilizzano solo il promo modello e 85 che si affidano al secondo. Uno degli aspetti più significativi, però, è che il numero di private banker remunerati esclusivamente a provvigione è in continua crescita.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, niente contratti a mezzo servizio

Consulenti, nuova edizione corso di preparazione alla prova OCF

Last call, corso di preparazione all’esame per consulenti finanziari

NEWSLETTER
Iscriviti
X