Rivoluzione IWBank: addio banca, diventa una Sim

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 22 Aprile 2021 | 05:02
L’ex banca del gruppo Ubi cambia volto e si apre all’intermediazione mobiliare

Il futuro di IWBank non seguirà più i contorni del modella bancario. Come appreso da Bluerating.com, gli organi statutari di Intesa Sanpaolo hanno approvato la scissione delle attività bancarie di IWBank a favore di Fideuram Ispb e la ulteriore scissione di alcune attività con modesto contenuto patrimoniale da Fideuram Ispb a Intesa Sanpaolo, al fine di consentire la trasformazione di IW da banca in Sim (con mantenimento del brand, ma cambiando il nome in IW Private Investments Società di Intermediazione Mobiliare), autorizzata a prestare le attività di consulenza finanziaria e collocamento di prodotti e servizi d’investimento.

In conseguenza della trasformazione di IW Bank in Sim, saranno ceduti circa 200 persone a Fideuram. L’intera operazione si configura come cessione infragruppo con le tutele contrattuali previste.

Contattata da Bluerating.com per un commento in merito alla sopracitata notizia, Fideuram Ispb non ha rilasciato dichiarazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, fedeli alla rete con il bonus

Fideuram, un trimestre da incorniciare

Fideuram sedotta dalla “scheggia di vetro”

NEWSLETTER
Iscriviti
X