Ribaltone in Enasarco: il Tribunale di Roma da ragione a FarePresto!

A
A
A
Avatar di Redazione 22 Aprile 2021 | 19:43

Il presidente Anasf Luigi Conte e il consigliere nazionale Alfonsino Mei esprimono la soddisfazione dell’Associazione nazionale dei consulenti finanziari per la sentenza emessa oggi, 22 aprile 2021, dal Tribunale Civile di Roma, sezione XVI Civile, sulla elezione del Cda di Enasarco.

Il Tribunale, accogliendo l’istanza cautelare presentata dalla coalizione Fare Presto!, della quale Anasf fa parte, ha sospeso l’efficacia della delibera assunta dalla Commissione Elettorale della Fondazione Enasarco del 28 dicembre 2020, sulla base della quale è stato eletto il Consiglio di amministrazione dell’Ente.

Contattata da Bluerating.com, Enasarco non ha commentato la sentenza, rimanendo in attesa di leggere le motivazioni della stessa prima di prendere una posizione ufficiale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Enasarco, bilancio approvato in attesa della “resa dei conti”

Guerra in Enasarco, tutte le ragioni della vittoria di FarePresto! Ecco cosa dice l’ordinanza

Consulenti: monomandatari di nome, ma non di fatto (per Enasarco)

NEWSLETTER
Iscriviti
X