Fondazione Cariplo ed Etica Sgr, insieme negli investimenti 'sostenibili'

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 6 Giugno 2008 | 13:03
Uno sviluppo è sostenibile se è in grado di soddisfare i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni Brundtland (1987)

Il patrimonio della Fondazione sarà valutato secondo criteri sociali e ambientali. E’ la prima volta in Italia per una Fondazione Bancaria.  
 
Fondazione Cariplo, continuazione storica della Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, farà analizzare l’investimento del suo attivo patrimoniale secondo criteri sociali e ambientali. Circa nove miliardi di euro, investiti in primis tramite Polaris, la prima piattaforma multimanager no profit al mondo, ed in partecipazioni domestiche (tra cui spiccano Intesa San Paolo e Generali) saranno passati al vaglio da Etica Sgr, società di gestione del risparmio del gruppo Banca Popolare Etica, con lo scopo di ottenere un rating di sostenibilità degli investimenti e di individuare eventuali titoli “incoerenti con una condotta sostenibile”.

“E’ una scelta in linea con il nostro statuto e con il regolamento che disciplina l’impiego del patrimonio”, ha dichiarato Giuseppe Guzzetti, Presidente della Fondazione. “Abbiamo conferito il mandato ad Etica Sgr dopo una accurata due diligence che ha evidenziato la flessibilità del servizio e la sua piena rispondenza ai bisogni della Fondazione”. Più di 60 gli indicatori che Etica Sgr utilizzerà per valutare gli asset di Fondazione Cariplo.

Sarà misurato l’impatto ambientale delle imprese in cui è investito l’attivo patrimoniale, ma anche la qualità della governance, il rispetto dei diritti umani e il rapporto con i dipendenti. Oltre a dare un rating socio-ambientale agli investimenti, Etica segnalerà la presenza in portafoglio di società potenzialmente a rischio dal punto di vista reputazionale. “Sono già molti gli investitori istituzionali a livello internazionale che si preoccupano della sostenibilità socio-ambientale dei propri investimenti”, spiega Alessandra Viscovi, Direttore Generale di Etica Sgr.

“Il fondo sovrano norvegese, i fondi pensioni pubblici olandesi, neozelandesi, statunitensi. Da alcuni anni fanno analizzare i propri patrimoni alla ricerca di titoli non coerenti con la propria missione. Fondazione Cariplo sarà il primo caso in Italia. Ci auguriamo che possa servire da esempio per altri investitori”. L’analisi di Etica Sgr sarà effettuata con cadenza trimestrale a partire dal mese di giugno.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X