Assofinance manda un SOS a Tremonti. Salviamo le Srl

A
A
A

Assofinance, associazione dei consulenti finanziari indipendenti, attraverso la voce del suo presidente, Giannina Puddu, ha scritto una lettera al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, affinchè intervenga politicamente in difesa delle Srl che offrono consulenza, per evitare che vengano trasformate, per legge, inutilmente in Spa/SIM.

di Redazione20 giugno 2008 | 15:15
Non “uccidete” le Srl che offrono consulenza. E’ questo l’appello inviato da Assofinance, associazione dei consulenti finanziari indipendenti, al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giulio Tremonti (nella foto a destra).
Giannina Puddu, (nella foto sotto) presidente dell’associazione ha fatto sapere a Bluerating.com di aver inviato una lettera al ministero per evitare che le Srl siano obbligate a trasformarsi secondo una norma introdotta dal precedente Governo al momento del recepimento della MiFID, in Spa/SIM.

Secondo Puddu i costi per una tale trasformazione sarebbero eccessivi e tali alti da risultare mortali per le società stesse.

 
Il presidente di Assofinance invita Tremonti a intervenire politicamente, spingendo sul fatto che in ambito UE, la consulenza finanziaria offerta dalle Srl, al contrario dell’Italia, si sta consolidando grazie all’approvazione di leggi adeguate e coerenti con la direttiva europea MiFID.

 
Nella missiva Puddu invita il ministro a “introdurre nell’elenco delle sue priorità, la sopravvivenza delle Srl che operano nella consulenza finanziaria rinunciando a stipendi e provvigioni offerti dalle banche”.

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza indipendente, in Italia “mission impossible”

Casa della consulenza, Puddu (AssoFinance): E’ nato un mostro a tre corpi e una testa

Assofinance, la finanza scende in piazza a Milano

Assofinance parla di etf ai consulenti

Assofinance, tavola rotonda il 20 ottobre a Milano

Consulenti – Fee only, le regole per l’esercizio dell’attività

Assofinance un incontro senza fazioni

Consulenti – Mifid e indipendenza

Consulenti – Nuovo appuntamento con Assofinance

Consulenti indipendenti – “Fai da te” requiem

Consulenti indipendenti – L’indecenza del denaro

Consulenti – Assofinance, lezioni di tecnica

Derivati, meno male che ci sono i consulenti

Etf, il mezzo del futuro

Assofinance, Etf ideali per consulenti

Consulenti – Assofinance richiama tutti per il 10 dicembre

Consulenti indipendenti – Decalogo 5, La parcella solo dal cliente, il beneficio no

Consulenti indipendenti – Decalogo 4, la radiazione è uguale per tutti

Consulenti indipendenti – Decalogo 3, un esame low cost

Consulenti indipendenti – Decalogo 2, serve la polizza

Consulenti indipendenti – Decalogo 1, niente reclami

Consulenti Finanziari – Albo, forse stavolta ci siamo davvero..

Consulenti Finanziari – Free&Partners, cambia la sede ma non l’impegno

Consulenti finanziari – Al via il corso d'esame, aspettando l'albo

Consulenti Finanziari – Nuovo albo, prepariamoci all'esame

Consulenti – Vittoria finale per le srl

Consulenti – Assofinance vi invita a Prato

AssoFinance e Nafop in senato, per difendere i risparmiatori

AssoFinance e Nafop, uniti contro le reti di vendita

Promotori finanziari contagiati dalla consulenza

Albo consulenti, Assofinance dice no al "factotum"

Consulenti – Le regole dell'attrazione

Quale futuro per la consulenza oggettiva

Ti può anche interessare

Nasce lo “spin off” di Nafop: il profilo di AssoScf

Come è ormai risaputo, la logica della esclusività in materia di rappresentanza figlia del nuovo R ...

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Domani, 18 maggio, a partire dalle ore 14.30, alcuni dei luoghi della banca deputati all’apprendim ...

Crisi Carige, il piano dei commissari

I commissari al lavoro per l'aumento di capitale funzionale all'aggregazione con un'altra banca ...