Banche, Decreto Sostegni 2: prevista l’estensione delle moratorie fino al 31 dicembre

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 18 Maggio 2021 | 10:05

Come anticipato nelle scorse settimane, il Decreto Sostegni 2 dovrebbe prevedere una proroga delle moratorie di ulteriori sei mesi dalla scadenza attuale del 30 giugno al 31 dicembre. La sospensione dei pagamenti riguarderà solo la quota capitale e non più quella per interessi. La proroga non sarà poi automatica, ma dovrà essere notificata alla banca entro il termine del 15 giugno, oltre il quale la moratoria in essere sarà considerata terminata. Il decreto Sostegni 2 dovrebbe inoltre prevedere l’estensione dei prestiti garantiti dallo Stato, sebbene con una percentuale garantita inferiore rispetto a quella attuale.

Secondo gli analisti di Equita le misure sono consistenti con l’obiettivo di evitare un cliffeffect. E sebbene già in parte scontata dal mercato, la notizia è valutata positivamenteper il settore bancario, dando una maggiore flessibilità alla gestione del costo del rischio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, quando le pressioni commerciali ti fanno finire in analisi

Deutsche Bank, una mano per le tartarughe

Banche: trimestrali ancora solide all’orizzonte. L’outlook di Equita

NEWSLETTER
Iscriviti
X