Banche, il risiko italiano sotto la lente di Equita

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 20 Maggio 2021 | 09:32

Secondo quanto riportato da varie fonti di stampa, l’ad di Banco Bpm Giuseppe Castagna avrebbe recentemente aggiornato il CdA in merito al tema dell’M&A esprimendo il proprio sostegno a valutare un’aggregazione con Bper per creare un terzo polo bancario.

Sempre secondo rumors, il Ceo di Unipol Carlo Cimbri (primo azionista di Bper) avrebbe però interrotto i dialoghi con Castagna, con Bper che (sotto la guida di Piero Montani) potrebbe essere più orientata a valutare altri dossier come Banca Popolare di Sondrio e Carige.

Secondo gli analisti di Equita, “un’operazione Bper-Banco Bpm avrebbe senso dal punto di vista industriale vista la complementarità delle reti distributive con la combined entity che diventerebbe il secondo operatore domestico con una quota di mercato del 14% in termini di sportelli”.

Comunque la Sim milanese ritiene che, seppure sensata dal punto di vista industriale, un’eventuale aggregazione con Unicredit potrebbe riconoscere agli azionisti di Banco Bpm un premio maggiore rispetto al deal con Bper dato che quest’ultimo tipo di operazione avrebbe maggiore possibilità di configurarsi come un merger of equals.

Non solo. “L’estensione della norma sulla conversione delle DTA dal 2% al 3% garantirebbe – a detta di Equita – nel caso di M&A tra Unocredit e Banco Bpm, il riconoscimento a CET1 di 1,3 mld di euro aggiuntivi ai 4,1 mld, mentre non comporterebbe vantaggi ulteriori nel caso Bancor Bpm-Bper.

Secondo la stampa, sarebbe inoltre in discussione nel Decreto Legge Sostegni la possibilità di riconoscere il beneficio della conversione delle DTA non una volta sola ma per tutte le operazioni deliberate entro giugno 2022. “Questa possibilità – a detta di Equita – se confermata, incrementerebbe l’appeal speculativo su Banco Bpm e Mps dato che offrirebbe a Unicredit la possibilità di finalizzare entrambe le operazioni riconoscendo a CET1 circa 7 mld di euro di DTA“.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X