Risiko Banche, Unipol muove l’offensiva contro Sondrio

A
A
A
di Antonio Potenza 26 Maggio 2021 | 11:45
Unipol pronta a salite al 9,5% di Sondrio. Il primo socio di Bper lancia un bookbuilding sul 6,6%

Non si ferma il risiko banche, e ora è il turno di Unipol. Dadi in mano, l’offensiva è scelta, l’obiettivo è la Banca di Sondrio.

Con questa mossa, il mercato fantastica e ipotizza con tutta probabilità un’aggregazione tra la controllata Bper e la banca valtellinese. UnipolSai, controllata del gruppo Unipol, ha avviato nella serata di ieri un acquisto accelerato volto ad acquisire il 6,62% del capitale di Banca Popolare di Sondrio, di cui detiene già il 2,9% del capitale. Alla fine dell’operazione, come scrive Il Sole 24 Ore, Unipolsai arriverà a controllare il 9,51% della Banca. La banca ha dato mandato ad Equita Sim di acquistare la partecipazione ad un premio sul prezzo di chiusura di ieri, tra il 2% al 4% circa. Il raggiungimento dei 30 milioni di azioni è condizione vincolante ai fini del buon esito dell’operazione.

Per il quotidiano economico, nelle scorse settimane il ceo di Unipol, Carlo Cimbri aveva aperto a una fusione Bper-Sondrio. Cimbri la definisce “un’ipotesi affascinante”. E sarebbe anche una possibilità naturale, visti i punti in comune, dal risparmio gestito al fronte strategico. Infine, c’è da sottolineare che è difficile pensare che l’azione di ieri sia stata intesa come un’azione ostile verso il management di Sondrio, con il quale invece Unipol intesse da tempo proficui rapporti di collaborazione.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risiko Banche, la partita si gioca sulle assicurazioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X