Arredi e sculture in asta da Christies’s King street il 10 luglio

A
A
A
Stefano Porrone di Stefano Porrone 8 Luglio 2008 | 16:30
L’asta di Important European Furniture & Sculpture offre una magnifica selezione di opere d’arte che spaziano dagli inizi del secolo XVI fino ai primi del secolo XIX, con esempi provenienti da tutti i più importanti centri artistici europei.

L’opulenza e il lusso parigini sono rappresentati da un raro gruppo di sontuose poltrone a sei gambe in legno dorato di epoca Luigi XVI, attribuite alla famosa manifattura di George Jacob e Jean-Baptiste Claude Sene (lotto 72), da una splendida scrivania in thuya di epoca del Direttorio, attribuita a Pierre-Philippe Thomire e Adam Weisweiler (lotto 10), e da una scultura a dimensione reale in marmo raffigurante la Giustizia, realizzata da Francois-Marie Poncet (lotto 82).

Ognuna di queste opere è un fulgido esempio dell’abilità e del talento degli ébénistes, bronziers e sculpteurs che nel secolo XVII rendevano Parigi la capitale europea del gusto.

Tra gli highlights provenienti dal nord Europa, una coppia di lampade russe ad olio in bronzo dorato e scurito, da un disegno di Louis-Simon Boizot , e un prezioso tavolo neoclassico in legni intarsiati, realizzato dal noto ébéniste di Stoccolma George Haupt .

Altre parti del globo sono rappresentate da uno scrigno di Goa in filigrana d’oro e da una placca rinascimentale dipinta a smalto, raffigurante la Fortitudo,opera di Jean II Penicauld

Asta
10 luglio 2008, ore 14.00

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Finisce l’era del lusso e l’arte entra in crisi

Christie’s in vendita?

Christie’s fa il bilancio

NEWSLETTER
Iscriviti
X