Fisco: Inps, posticipata la rata contributiva

A
A
A
di Redazione 31 Maggio 2021 | 10:17

Con il messaggio 1911/2021 l’Inps ha disposto il differimento al 20 agosto 2021 del termine di pagamento della prima rata dei contributi dovuti sul minimale di reddito per l’anno 2021, originariamente prevista per il 17 maggio.

Tale proroga è stata promossa dall’Istituto in attesa che venga inserito in Gazzetta Ufficiale il decreto relativo all’esonero parziale dal versamento dei contributi previdenziali Inps, previsti fino a un massimo di 3000 euro, per i lavoratori autonomi e liberi professionisti, tra cui rientrano anche i consulenti finanziari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Patrimoniale e fisco: Franco delinea il futuro

Consulenti e fisco, il riordino della giustizia tributaria

Consulenti e fisco, il riordino della tassazione reddito d’impresa

NEWSLETTER
Iscriviti
X