Consulente, sta per nascere il libro che cambierà la tua carriera

A
A
A
di Redazione 31 Maggio 2021 | 10:44

Nicola Scambia, trentennale esperienza come consulente finanziario, lavora a Milano, la piazza finanziaria più importante d’Italia e lavora , come dice lui, “in un team composto da persone esperte e senza avere condizionamenti da nessuno tanto meno dalla banca in cui lavora, ossia propone ai clienti il meglio che c’è al mondo”. Una storia editoriale, oltre che di consulenza, di successo: è lui la firma dietro al romanzo finanziario “JACKFLY”, un libro che ha avuto molto risalto nel mondo dell’advisory italiana, ed è sempre lui la mente dietro l’apprezzata guida agli investimenti “Guadagnare in fondi oggi.” Attualmente, oltre all’attività di consulente, è delegato sindacale di Federpromm, il sindacato dei consulenti finanziari in Italia. Ma una nuova iniziativa legata al mondo della carta è già in cantiere; un  volume che seguirà questo assunto, come ci spiega Scambia: “Ci sono molti modi per fare il consulente finanziario, ma l’unico che deve interessare è quello che ti può far diventare un consulente finanziario di successo”.

Scopriamo di cosa si tratta, grazie a un’intervista in esclusiva concessa a Bluerating.com

Come nasce l’idea di questa nuova iniziativa?

Il consulente finanziario fa un lavoro di responsabilità: non basta scrivere sul bigliettino consulente finanziario o geniali invenzioni commerciali e non basta oggi nemmeno saper vendere aspirapolveri e neanche enciclopedie. Eppure, per “vendere” enciclopedie ci sono dei manuali. Ecco perché ho pensato a questo libro, che non scriverò io, ma scriveremo tutti insieme noi consulenti finanziari più anziani per dare alla nostra professione il crisma dell’autorevolezza. I colleghi non devono preoccuparsi di scrivere ma solo raccontarmi le loro esperienze, con aneddoti e storie vissute.

Quando un consulente finanziario si può definire di successo?

Ci sono dei parametri che possiamo adottare e su cui c’è accordo generale. Un consulente di successo:

  • lavora da almeno dieci anni come consulente finanziario
  • è sopra la media dei colleghi della sua città sia per parco clienti sia per reddito.

Il resto sono chiacchiere.

Non basta studiare per l’esame di consulente finanziario? Non basta la formazione obbligatoria?

Una cosa è prendere la patente. Un’altra è guidare una supercar.

Cosa leggeremo su questo libro?

Non si leggeranno chiacchiere, ma esperienze sul campo di cf di successo che spiegheranno le loro esperienze e come muoversi con accortezza in un settore non facile.

Si troveranno consigli anche su come scegliersi la banca con cui lavorare e come valutare l’offerta economica, le condizioni contrattuali, le clausole accessorie, le clausole capestro, il mandato di agenzia fino all’ufficio dove si lavora. Il sindacato dei consulenti finanziari, la Federpromm, mi supporterà sulla stesura del libro.

Come avverranno le interviste?

Chi vuole partecipare può mandare via mail o via whatsapp, una registrazione audio con il suo racconto e tutti i suoi dati. Via mail a [email protected] o meglio whatsapp al numero 3756918421.

Ha gia’ una lista di testimonianze che vorrebbe nel libro?

Mi piacerebbe sicuramente avere la testimonianza del dottor Ennio Doris e Gianfranco Cassol, Francesco Priore, Carlo Bagnasco e tanti altri in attività’. Mi piacerebbe avere la loro testimonianza sulle condizioni di lavoro degli anni 70, 80, e dei primi anni 90. A quei tempi le banche la facevano da padroni (non è cambiato nulla) ma soprattutto i titoli di stato avevano rendimenti a due cifre. In più’ senza cellulare, computer e nemmeno l’ufficio. Ma cosa raccontavano ai clienti per convincerli? Come superavano le obiezioni? Queste testimonianze con quelle dei consulenti finanziari di successo del 2021 permetteranno di ottenere un libro storico che racconterà’ l’evoluzione del ruolo del consulente ma anche come sono cambiate le richieste del cliente negli ultimi 50 anni raccontate da chi questo lavoro lo fa davvero.

Il titolo del libro quale sarà?

Lo deciderò’ insieme a tutti i partecipanti.

Il libro sarà in vendita?

No sarà consegnato ai partecipanti del progetto e le reti di vendita che lo sponsorizzeranno. Sarà un educational ma divertente.    

Come vede il ruolo del consulente finanziario nei prossimi anni?

In pochi anni ci sarà’ la stessa evoluzione che c’è’ stata in 50. I regolatori di tutta Europa si stanno impegnando molto per cambiare l’intero settore. E ci riusciranno. Ho molti dubbi che tutto questo porterà benefici significativi ai clienti e pertanto sarà sempre più centrale il ruolo dei consulenti finanziari se sapranno essere imprenditori invece che venditori magari con un sindacato che rappresenti i loro interessi davvero.

Altrimenti…

Faranno la fine del dodo.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti