Consultinvest, join venture con Borgosesia sui fondi alternativi

A
A
A
di Redazione 14 Giugno 2021 | 10:32

Borgosesia SpA, società quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana ha raggiunto con il Gruppo Consultinvest – attivo nel settore dell’intermediazione finanziaria con masse under management per 4 miliardi di euro circa – un accordo finalizzato allo sviluppo delle attività di gestione di fondi alternativi – anche istituiti da terzi – con una politica di investimento focalizzata su immobili e crediti ipotecari non performing.

Tale accordo – condizionato all’ottenimento da parte della Banca d’Italia delle dovute autorizzazioni – da un lato prevede, al fine di supportarne lo sviluppo commerciale, l’ingresso di Consultinvest nel capitale di Borgosesia Gestioni SGR S.p.A. con una quota pari al 50% del relativo capitale e, dall’altro, l’apporto da parte del Gruppo Borgosesia del know out maturato nel settore della rigenerazione di valore nell’ambito di operazioni distressed di natura immobiliare.

L’operazione non è destinata a produrre effetti materiali sul bilancio del Gruppo Borgosesia.

“L’accordo raggiunto con Consultinvest – ha commentato Mauro Girardi, Presidente di Borgosesia S.p.A. e Amministratore Delegato di Borgosesia Gestioni SGR S.p.A. – oltre a rappresentare per noi un importante riconoscimento del lavoro svolto in questi anni, permetterà al Gruppo di accelerare il processo di transizione, nel campo dei distressed assets, dal ruolo di “single investor” a quello di  “co-investitore e gestore”  e ciò con ricadute in termini di ricavi e marginalità che riteniamo importanti e, peraltro, non recepite nel piano industriale 2021-2026″. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consultinvest, rilevate le masse di Progetto Sim

Consulenti, ecco i colpi dell’anno nei reclutamenti

Procapite, exploit di Banca Euromobiliare nel gestito

NEWSLETTER
Iscriviti
X