Banche, proroga UE sulla cartolarizzazione dei crediti in sofferenza. Gli Etf sul settore

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 15 Giugno 2021 | 10:02

La Commissione europea ha dato il via libera alla proroga di 12 mesi, fino al 14 giugno 2022, della garanzia pubblica sulla cartolarizzazione dei crediti in sofferenza (Gacs), rivelatasi essenziale per aiutare le banche a “ripulire” i loro bilanci.

Una vera e propria manna sia per gli istituti europei quotati (lo Stoxx Europe 600 Banks) sia le banche italiane trattate a Piazza Affari (FTSE Italia Banche), come è possibile notare dal trend dei relativi indici.

L’andamento dello Stoxx 600 Banks


Il trend del Ftse Italia Banche
Gli Etf a Piazza Affari sullo Stoxx Europe 600 Banks

Per sfruttare l’uptrend del comparto bancario, a Piazza Affari sull’indice europeo settoriale è disponibile il Lyxor Stoxx Europe 600 Banks Ucits Etft.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Esg e sostenibilità: arriva la salita

Deutsche Bank, una nuova banca per il private

Pressioni commerciali, quando le banche fanno spallucce

NEWSLETTER
Iscriviti
X