Banca Generali punta sull’intelligenza artificiale

A
A
A
di Antonio Potenza 25 Giugno 2021 | 11:49

Banca Generali  guarda al futuro e lo fa scommettendo sull’intelligenza artificiale. Nello specifico, se l’espressione a.i. rimanesse aleatoria, per Generali significa entrare in Datrix, società che opera nei settori dell’augmented analytics e del machine learning. L’operazione fa seguito all’ingresso di Ocs e ha visto il fondo 8a+ Real Innovation sottoscrivere come lead investor 2 milioni dell’aumento di capitale complessivo da 2,5 milioni.

Come riporta Il Sole 24 Ore,  Banca Generali ha ricoperto il ruolo di advisor della Sgr nell’operazione. L’obiettivo è quello di finanziare un ambizioso piano di crescita di Datrix che si svilupperà nel corso dei prossimi mesi sia per linee interne che esterne.

“Oggi le nostre grandi sfide sono l’espansione sui mercati esteri con un particolare focus su Stati Uniti e Nord Europa e l’allargamento della base clienti alle Pmi, anche attraverso l’acquisizione strategica di tech company con attivita’ complementari alle nostre attuali”, anticipa Fabrizio Milano d’Aragona, co-fondatore e ceo di Datrix. L’operazione rientra nell’ambito di BG4Real, il progetto sviluppato da Banca Generali per creare un ponte tra risparmio privato ed economia reale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, tutto sul nuovo home banking

Private Banking, la rivoluzione della tecnologia

Banca Generali, Mossa ricorda Doris

NEWSLETTER
Iscriviti
X