Consob: i tre ostacoli alla sostenibilità

A
A
A
di Antonio Potenza 29 Giugno 2021 | 11:04

Sostenibilità, croce e delizia del mondo finanziario. Tutti la bramano, tutti la acclamano, ognuno sbandiera i proprio sforzi, ma poi a conti fatti come riporta la ricerca di Anima sono pochi gli investitori che veramente credono nella causa.

Ad ogni modo, è anche un fattore di problematiche, anzi di ostacoli che come riporta Il Sole 24 Ore, sono elencati nel quaderno Consob su “La Finanza per lo Sviluppo Sostenibile”, a cura di Nadia Linciano, capo dell’ufficio studi economici dell’authority.

Le problematiche evidenziate sono le seguenti: scarsa conoscenza degli investimenti sostenibili da parte degli investitori retail; criticità relative all’informazione sulla sostenibilità; la bassa standardizzazione dell’informazione prodotta dalle imprese.

Il quaderno inoltre mostra come “più della metà dei decisori finanziari italiani non conosca gli investimento sostenibili, mentre nei restanti casi solo il 5% si ritiene ben informato”. Il rischio è che le imprese si limitino a “riasciacquare i panni” nella corrente della sostenibilità è un rischio avvertito particlarmente dall’authority e si collega strettamente alle altre due criticità evidenziate dal quaderno.

Ma qual è l’operazione da compiere per promuovere la sostenibilità, in modo veritiero? Consob sengala la collaborazione con Assogestioni, una survey sull’applicazione dei criteri ESG nell’ambito delle politiche di investimento. I gestori hanno dichiarato di considerare i fattori ESG non come una moda, ma come una componente della propria strategia aziendale, o come risposta alla pressante rischiesta e sensibilizzazione dei clienti, oltre alla paura dei rischi di una mancata politica di sostenibilità.

Ma il rischio si spera sia tale, come un dubbio sulla possibilità di green washing, e non un appannaggio della situazione reale. Perché se la sostenibilità fosse solo un claim dovremmo ripartire da zero e non parlare più di rischio, piuttosto di lezioni in cattedra: aziende risedetevi e ricominciamo dal primo capitolo della sostenibilità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Generali, Consob: via libera all’Opa su Cattolica

Dws e N26, stretta della Consob tedesca

300 mila euro dalla cliente, consulente in Versilia finisce nei guai

NEWSLETTER
Iscriviti
X