Fineco, la raccolta è sempre in prima fila

A
A
A
di Redazione 8 Luglio 2021 | 10:19

Sempre in forma la raccolta di Fineco. Dopo i 734 milioni di maggio, nel mese di giugno la raccolta netta si attesta a € 796 milioni (da € 801 milioni di un anno fa) senza fare ricorso a politiche commerciali di breve periodo e confermando la nuova dimensione del percorso di crescita intrapreso da Fineco. Si segnala che nel mese sono state pagate dalla clientela € 346 milioni di imposte (+35% a/a), a conferma del costante miglioramento della qualità dei clienti che sempre più scelgono Fineco come banca di riferimento. Rispetto a giugno 2020 l’asset mix vede un miglioramento della componente gestita a € 645 milioni nel mese (81% della raccolta netta) da € 598 milioni. La componente amministrata si è attestata a € 28 milioni, la diretta a € 123 milioni. Nel primo semestre la raccolta netta ha sfiorato € 5,8 miliardi con la componente gestita a € 4,0 miliardi: nell’intero 2020 la raccolta gestita aveva raggiunto € 4,3 miliardi.

I ricavi del brokerage sono stimati per il mese di giugno a circa € 15 milioni da € 21 milioni di un anno fa, in un contesto di volatilità di mercato inferiore rispetto al passato: ciò nonostante, il confronto con la media dei ricavi tra il 2017 e il 2019 mostra una crescita intorno al 35%, grazie all’ampliamento della base di clienti attivi e alla continua innovazione dell’offerta. Da inizio anno i ricavi del brokerage sono stimati in circa € 113 milioni (-11% a/a). Nel primo semestre 2021 sono stati registrati 24,9 milioni di ordini eseguiti, -1,7% a/a.

Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fineco, dichiara:

“Anche giugno registra un dato di raccolta particolarmente significativo, con un risultato notevole della componente gestita, a conferma dell’efficacia di una strategia volta a stimolare la costruzione di asset allocation diversificate, efficienti e di qualità. Molto apprezzate dai nostri clienti le soluzioni della controllata FAM, tra cui il recente Target China, che le hanno permesso di posizionarsi tra principali operatori del settore in Italia. La notevole crescita delle masse e il dato di raccolta molto positivo di FAM evidenziano un ulteriore passaggio nel processo di efficientamento della catena del valore per l’intera piattaforma di investimento rivolta a soddisfare le diverse esigenze della clientela”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, rallenta la campagna di Britannia

Fineco, top entry da Banca Intermobiliare

Reti, raccolta nel segno dei 5. Fideuram doppia Fineco, IWBank perde nel gestito

NEWSLETTER
Iscriviti
X