Italia-Inghilterra, un ex bancario può farci vincere la finale

A
A
A
di Matteo Chiamenti 9 Luglio 2021 | 11:47

Nel corso dell’attuale campionato europeo di calcio, l’Inghilterra, nostra futura avversaria nella finalissima di Wembley del prossimo 11 luglio, ha subito un solo gol. Questo è arrivato su punizione, a opera del talentuosissimo danese Mikkel Damsgaard. Non sarà facile quindi per gli azzurri riuscire a penetrare la difesa di Maguire e compagni, ma sfruttare efficacemente i calci piazzati potrebbe essere un saggio punto di partenza.

A tal proposito, la nostra nazionale potrebbe avere un’arma segreta in casa, di provenienza, udite udite, dal mondo bancario. Stiamo parlando di Gianni Vio, presente nello staff di Roberto Mancini come specialista nella preparazione dei calci piazzati, per cui conta quasi 4.400 schemi. Ebbene Vio, ricalcando per certi versi la storia di altro big del calcio italico come Maurizio Sarri, ha un passato da impiegato bancario.

Come riporta Fanpage, Vio lavorava nella filiale Unicredit di Mestre e, nello stesso tempo, allenava la squadra del paese Quinto di Treviso, che militava in Serie D. Dopo aver scritto nel 2004 un libro a quattro mani con lo psicologo Alessandro Tettamanzi, intitolato “Più 30 per cento”, ovvero la percentuale media di gol realizzati su palla inattiva, viene lanciato nel grande calcio da Walter Zenga (rimasto colpito dalle teorie lette nel volume).

In seguito a una serie di collaborazioni con Palermo, Fiorentina, Milan, Brentford, Leeds, Spal e Cagliari e la stesura di un altro libro, uscito nel 2012 e intitolato “Palla inattiva – Un attaccante da 15 reti”, nel 2020 ha ricevuto la chiamata di Mancini, mostrando la bontà del suo lavoro (per informazioni si guardi il gol di Pessina contro il Galles).

Se è vero quindi che il mondo bancario deve ritrovare la funzione sociale del proprio operato, speriamo che domenica prossima un ex impiegato del settore possa già fornirci in maniera indiretta un piccolo assaggio di questo nuovo corso. Perché, se ci riflettete, cosa ci sarebbe di più socialmente galvanizzante di una vittoria nazional popolare da goderci tutti insieme? Per ora tocchiamo ferro e, come sempre, Forza Azzurri!

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, il cliente ignorante a qualcuno fa comodo

Consulenza previdenziale, in Italia c’è ancora tanto da fare

Copernico Sim e Fidelity, nuova partnership per i consulenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X