Banche, ricavi record per Mediobanca

A
A
A
di Redazione 29 Luglio 2021 | 12:14

Record di ricavi per Mediobanca nell’esercizio 2020/2021, chiuso al 30 giugno con 2.628 mln in rialzo del 5% su base annua. A tranare il risultato, si legge in una nota dell’istituto, l’accresciuta scala e redditività del wealth management e dalla solida attività nel Corporate e investment banking che compensano il rallentamento del consumer dovuto ai lockdown.

Record poi di commissioni nette (745 mln di euro +18% anno su anno) e margine di interesse in tenuta (-2% a 1.415 mln). Signicativo poi il calo del costo del rischio, stabilizzato a 52 punti base (-30 vs 82 dello scorso esercizio) con qualità degli attivi creditizi ai migliori livelli di sempre e ampi overlays.

L’utile operativo, pari a 1.142 mln (+20%) è tornato ai livelli pre-Covid del 2019 cost/income stabile al 47% nonostante il continuo potenziamento della distribuzione e l’utile netto (+35%) è salito a 808 mln.

Ancora, l’EPS (+35%) è di 0,91 mln e il CET1 al 16,3% (+20 punti su base annua).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Generali, il vertice nella notte

Mediobanca, quell’incontro tra Del Vecchio e Nagel

Generali, per i soci è tempo di mostrare le carte

NEWSLETTER
Iscriviti
X