Banca Mediolanum: reclutamento avanti tutta

A
A
A
di Redazione 30 Luglio 2021 | 08:30

Negli ultimi mesi in Italia abbiamo reclutato oltre 100 nuovi consulenti e prevediamo l’inserimento di altre 50 unità da qui a fine anno. Arriveranno sia dal canale bancario sia da altri settori, molto meno invece da altre reti”. Lo ha affermato Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum nella conferenza stampa virtuale dopo la pubblicazione della semestrale.

In merito ai numeri dei primi sei mesi Doris ha poi rilevato come “Risultati positivi come i nostri che si discostano, anche di molto, rispetto alle banche tradizioni si spiegano soprattutto dal fatto di non essere un istituto tradizionale: noi ci occupiamo solo di clienteta retail e non di aziende, sulle quali le banche tradizionali hanno avuto i problemi maggio. Inoltre sul lato retail siamo avantaggiati rispetto agli istituti tradizionali non avendo sostanzialmente degli sportelli fisici che hanno dovuto chiudere e vandando poi una rete di consulenti capaci (sempre attivi telefonicamente e con altri mezzi telematici, ndr) di guidare gli investitori in tempi complicati, finanziariamente parlando, come quelli attuali”.

Inoltre, sul fronte del credito, “lo scorso anno abbiamo registrato il nostro record con 3 mld di euro di credito erogato e quest’anno stiamo surclassando il top del 2020, peraltro sitratta di credito con una qualità molto elevata, tanto che Npl netto è a quota 0,62”, ha messo in Evidenza Doris, specificando che quella del credito è una caratteristica assai rara nel settore del risparmio gestito

Infine, riguardo a Mediobanca e ai rumors relativi a una possibile futura fusione, Doris ha ribadito di non essere interessato all’operazione, aggiungendo che “cresceremo solo per via organica e non stiamo guardando altre reti“.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, i perché della fine di un’era

Reclutamenti, Mediolanum domina. Per Fideuram uscite in doppia cifra

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

NEWSLETTER
Iscriviti
X