Deutsche Bank FA – Zurich, un sodalizio che nasce da lontano

A
A
A
di Redazione 9 Agosto 2021 | 09:59
Tutti i dettagli di una partnership che è iniziata venti anni fa…

Dopo l’ufficialità dell’accordo della scorsa settimana (vedi notizia), l’analisi di Maurizio Primanni (vedi notizia), quella di Nicola Ronchetti (vedi notizia) e la fiducia mostrata dai consulenti nei confronti dell’operazione (vedi notizia), prosegue il nostro viaggio di approfondimento dedicato al deal DBFA-Zurich.

Se la notizia dell’accordo è stata ben vista dai professionisti dell’advisory, una probabile chiave di lettura potrebbe essere il già ben consolidato rapporto di collaborazione tra il mondo Deutsche Bank e quello Zurich.

Una cooperazione che nasce diversi anni fa, precisamente nel 2001 (vedi notizia), quando DWS Group e Zurich Germany hanno dato vita alla propria partnership strategica nell’unit-linked retail business in Germania. Si tratta di una collaborazione nella vendita di fondi e nello sviluppo di prodotti assicurativi unit-linked, rinnovata nel 2020 fino al 2023.

Inoltre, sempre nel 2020, Deutsche Bank e Zurich hanno esteso la loro partnership esclusiva al marchio Postbank, in Germania. Così come già per la casa di gestione Dws, il resto del gruppo Deutsche Bank in Germania offrirà assicurazioni vita e danni Zurich dal 1° gennaio 2023 al 2032. Il deal riguarda i prodotti assicurativi di tipo finanziario, come le polizze vita tradizionali e unit-linked e le polizze sulla casa, infortuni e responsabilità civile.

Più in generale l’accordo di distribuzione internazional tra Deutsche Bank e Zurich, fanno sapere fonti interne alle due realtà, è quantificabile intorno ai 5 miliardi di euro di masse solo in Italia e, facendo riferimento sempre al nostro Paese , coinvolge genericamente prodotti assicurativi di risparmio e investimento, i quali in futuro, ribadiscono le medesime fonti, saranno destinati ad aumentare.

Insomma, un matrimonio fresco fresco, ma figlio di un “fidanzamento” di lunga data.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: anche il clima pesa sulle performance delle banche

Banche: come rimanere competive

Consulenza: l’industria è felice, ma ci sono consulenti tristi

NEWSLETTER
Iscriviti
X