Fineco, i giusti requisiti per la banca

A
A
A
di Redazione 1 Settembre 2021 | 09:45
Recepiti da Bankitalia i livelli minimi su fondi propr e passività e e le regole sull’ esposizione al rischio. Per gli analisti di Equita, il gruppo guidato da Alessandro Foti è già in linea con i target

FinecoBank ha recepito da Banca d’Italia la decisione, presa d’intesa con il Single Resolution Board (Srb), per i requisiti Mrel (ovvero il requisito minimo dei fondi propri e delle passività ammissibili).

Nel dettaglio l’istituto dovrà rispettare un requisito MREL pari al 18,33% del TREA (l’esposizione al rischio), il 20,83% comprensivo del combined buffer requirement, e pari al 5,18% del LRE (l’esposizione complessiva per la leva finanziaria) con target intermedio al 1° gennaio 2022 pari al 4,11%. Il provvedimento di determinazione del MREL sarà da rispettare su base consolidata a partire dal 1° gennaio 2024, con un livello-obiettivo intermedio vincolante dal 1° gennaio 2022.

Le raccomandazioni degli analisti

Per gli analisti di Equita Finecobank è già in linea con i target e vale un buy con prezzo obiettivo di 16,60 euro, per Banca Akros il titolo vale oggi un neutral con target price di 14,60 euro e Mediobanca assegna un neutral con fair value di 15 euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, due ingressi top per il nord est

Mercati: Ftse Mib ancora di fronte a un bivio cruciale

Fineco, ecco il piano per il 2022

NEWSLETTER
Iscriviti
X