Fineco, i giusti requisiti per la banca

A
A
A
di Redazione 1 Settembre 2021 | 09:45
Recepiti da Bankitalia i livelli minimi su fondi propr e passività e e le regole sull’ esposizione al rischio. Per gli analisti di Equita, il gruppo guidato da Alessandro Foti è già in linea con i target

FinecoBank ha recepito da Banca d’Italia la decisione, presa d’intesa con il Single Resolution Board (Srb), per i requisiti Mrel (ovvero il requisito minimo dei fondi propri e delle passività ammissibili).

Nel dettaglio l’istituto dovrà rispettare un requisito MREL pari al 18,33% del TREA (l’esposizione al rischio), il 20,83% comprensivo del combined buffer requirement, e pari al 5,18% del LRE (l’esposizione complessiva per la leva finanziaria) con target intermedio al 1° gennaio 2022 pari al 4,11%. Il provvedimento di determinazione del MREL sarà da rispettare su base consolidata a partire dal 1° gennaio 2024, con un livello-obiettivo intermedio vincolante dal 1° gennaio 2022.

Le raccomandazioni degli analisti

Per gli analisti di Equita Finecobank è già in linea con i target e vale un buy con prezzo obiettivo di 16,60 euro, per Banca Akros il titolo vale oggi un neutral con target price di 14,60 euro e Mediobanca assegna un neutral con fair value di 15 euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti