Federpromm, nuova convenzione legale per gli associati

A
A
A
di Redazione 23 Settembre 2021 | 10:33

Con la firma della convenzione con uno dei migliori studi legali – particolarmente qualificato nel settore dei contenziosi bancari,finanziari ed assicurativi in Italia – Federpromm unitamente allo  Studio Legale Frame Lex STA a R.I. vuole con tale accordo, migliorare i servizi di assistenza legale per i propri associati dopo aver riscontrato la forte domanda di richieste di assistenza avanzate al sindacato a seguito di controversie di lavoro con un soggetto abilitato.

Lo Studio Legale Frame Lex con sede in San Donà di Piave (VE) di cui ne è titolare l’avv. Marco Da Villa, avvocato molto conosciuto nel settore  anche per le diversificate azioni intraprese nei confronti di banche e Sim, non ultimo la difesa di un Cf nei confronti dell’Ocf a seguito di un provvedimento di sospensione, offre agli associati a Federpromm e ai loro familiari la più ampia gamma di servizi inerenti le dinamiche giuslavoristiche, non trascurando anche interventi sul fronte del diritto civile, familiare e di diritto amministrativo.

L’attività di assistenza legale, in sintonia con le attività riservate alle azioni del sindacato, viene offerta attraverso una preliminare valutazione dei casi che verranno sottoposti allo Studio legale tramite appuntamento con l’ufficio organizzativo della segreteria generale di  Federpromm-(Uiltucs)

Con tale nuovo accordo Federpromm vuole esprimere la massima qualità di assistenza e competenza ai propri associati in un quadro di rapporti lavorativi complessi, quali i contratti di agenzia, sempre più penalizzanti agli operatori del mercato finanziario,creditizio ed assicurativo. La segreteria organizzativa di Federpromm, è a disposizione per ogni ulteriore informativa. presso la propria sede di Roma

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Come ti trasformo da bancario in consulente

Vaccini: bancari sì, consulenti no. Federpromm non ci sta

Bancari, c’è l’accordo per il vaccino al lavoro

NEWSLETTER
Iscriviti
X