Credem, rimborso anticipato da 50 milioni

A
A
A
di Redazione 24 Settembre 2021 | 09:45

A seguito dell’autorizzazione rilasciata dall’Autorità di Vigilanza competente, con riferimento al prestito subordinato di importo pari a €50.000.000 “Fixed to Floating Rate Subordinated Tier 2 Callable Notes” (ISIN: XS1506498200), si rende noto che Credito Emiliano, ha intenzione di esercitare l’opzione di call volontaria e di procedere al rimborso integrale dell’importo di tutti i titoli in essere alla data di efficacia della call (21 ottobre 2021), in coerenza con la normativa di Vigilanza che ne ridurrebbe i benefici patrimoniali in caso contrario.

Credito Emiliano effettuerà, pertanto, a beneficio di tutti gli obbligazionisti (Noteholders), le notifiche formali previste dalla vigente normativa e dai termini e condizioni regolanti l’emissione.

Il Total Capital Ratio a Giugno 2021, prudenzialmente, recepiva già gli effetti di tale rimborso, collocandosi al 16,7%, ampiamente sopra alla soglia normativa prevista (pari a 11,5%).

Credito Emiliano mantiene una solida posizione di capitale con un livello di CET1 ratio pari a 14,4% a Giugno 2021, 682 bps sopra il requisito minimo regolamentare per il 2021 (SREP)* e ai vertici delle banche italiane direttamente vigilate da BCE.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: anche il clima pesa sulle performance delle banche

Banche: come rimanere competive

Consulenza: l’industria è felice, ma ci sono consulenti tristi

NEWSLETTER
Iscriviti
X