Allianz va a canestro con Geas

A
A
A
di Redazione 24 Settembre 2021 | 17:54
Presentata la squadra di basket femminile che scenderà in campo in A1

La presentazione del roster dell’Allianz Geas per la stagione 2021/2022 si è svolta, nel pieno rispetto delle normative in vigore, al 47° piano dell’iconica sede milanese della Compagnia, alla presenza del direttore generale di Allianz S.p.A. Maurizio Devescovi e del presidente del club sportivo Carlo Vignati, accompagnato dalla squadra al completo, guidata dalla storica capitana Giulia Arcuri, dal direttore tecnico/head coach Cinzia Zanotti, dalla General Manager Edy Cavallini e dallo staff della società sportiva. Ed è stata anche l’occasione per presentare la nuova maglia della prima squadra, indossata dalle giovani atlete per le foto-ricordo scattate dal tetto della Torre Allianz, dove è collocata una copia in scala ridotta della celebre statua della Madonnina. 

 Maurizio Devescovi, direttore generale di Allianz S.p.A. ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di questa partnership e felici che, ancora una volta, la nostra Torre Allianz sia stata scelta per presentare la squadra dell’Allianz Geas Basket che scenderà in campo nella stagione sportiva 2021/2022. Queste giovani atlete rappresentano al meglio una squadra con una storia importante e con valori, in campo e non, che Allianz condivide appieno. Puntiamo a una stagione sportiva di successo, ricca di soddisfazioni per la squadra e per tutti i tifosi”.

 Carlo Vignati, presidente del Geas Basket, ha sottolineato: “È un piacere immenso, oltre che un onore, assistere alla presentazione della squadra per la nuova stagione in questa prestigiosa e bella location, sede di Allianz, che con partecipazione e vicinanza ci ha affiancato in questi anni e che, sono sicuro, continuerà a farlo. Tengo a ringraziare ancora una volta, a nome del Geas, oltre che l’importante società, anche il suo Direttore Generale Maurizio Devescovi”.

 Il Geas Basket di Sesto San Giovanni è una delle più importanti squadre di pallacanestro femminile italiane, con una lunga e gloriosa storia iniziata nel 1955. Nel 1966 arriva la prima promozione in serie A e, a seguire, la conquista di un palmarès che ha fatto la storia del basket femminile: 2 Coppe Italia (una di A1 e una di A2), 8 scudetti tra il 1970 e il 1978 e la prima Coppa dei Campioni di una squadra italiana, conquistata il 30 marzo 1978 contro lo Sparta Praga.

 Nel 2018 sono stati festeggiati i quarant’anni della storica vittoria conquistata da Mabel Bocchi, Rosi Bozzolo, playmaker e mamma di Giulia Arturi, e dalle altre campionesse (formazione completa del Geas Campione d’Europa 1978: Mabel Bocchi, Rosi Bozzolo, Wanda Sandon, Lella Battistella, Cristina Tonelli, Dora Ciaccia, Marina Re, Giusy Fogliani, Daniela Cesati, Maria Baldini) che si sono ritrovate dopo molti anni a ricordare un momento storico della loro carriera.

 Per arrivare fino al presente, con un gruppo che negli ultimi anni ha saputo farsi valere, ottenendo per esempio più volte vittorie importanti in campionato contro le squadre favorite per lo Scudetto e riuscendo anche ad arrivare in finale di Coppa Italia. Il gruppo, allenato sapientemente da Coach Cinzia Zanotti, allenatrice, figura di riferimento anche simbolica del Geas, si è sempre dimostrato dedito al lavoro e desideroso di migliorarsi sempre più; e anche per la stagione che inizierà ufficialmente a inizio ottobre, dopo un settembre fitto di impegni amichevoli di preparazione al campionato, i propositi rimangono gli stessi, con un roster e uno staff intenzionati a ottenere i migliori risultati possibili.

 Una squadra che può puntare su atlete dall’indiscusso talento e dal profilo di spicco internazionale, come l’esterna della nazionale portoricana Jazmon Gwathmey, la solidissima pivot Usa Bashaara Graves e il giovane innesto, dal curriculum già importante, proveniente da Wake Forest University, l’ala grande serba con nazionalità cipriota Ivana Raca, che in pre-season ha già fatto vedere elementi incoraggianti. E non solo, perché al loro fianco ci saranno, per la stagione 2021-22, la bandiera del Geas, la storica capitana Giulia Arturi, alla sua ventunesima stagione a Sesto, Sara Crudo, fisica e talentuosa ala che nelle ultime due stagioni ha migliorato notevolmente le proprie cifre e aumentato la consapevolezza nei propri mezzi, Caterina Dotto, play di classe con trascorsi importanti in nazionale A e all’Allianz Geas dallo scorso gennaio, e Ilaria Panzera, promettente guardia classe 2002 “made in Geas” in grado di far battere il cuore dei tifosi con giocate di estro e rara maturità.

Ecco il roster dell’Allianz Geas stagione 2021/2022:

 

  • Giulia Arturi (capitana)
  • Jazmon Gwathmey
  • Bashaara Graves
  • Caterina Dotto
  • Ilaria Panzera
  • Ivana Raca
  • Elisa Ercoli
  • Sara Crudo
  • Valeria Trucco
  • Federica Merisio
  • Sara Ronchi

 

Staff:

 

  • Coach: Cinzia Zanotti
  • Primo assistente: Gianmarco Petitto
  • Secondo assistente: Martina Gargantini
  • Team Manager: Veronica Schieppati
  • Preparatore fisico: Davide Bocci
  • Fisioterapisti: Federico Lietti, Simona Modena
  • Medici sociali: Luca Serrao, Carlo Zaolino
  • General Manager: Edy Cavallini

 

Il Geas Basket, oltre alla prima squadra, vanta un settore giovanile di grandissima tradizione, avendo conquistato negli anni ben 18 scudetti di categoria (record italiano), ed essendosi affermato come “miglior fornitore” delle squadre azzurre. La Polisportiva Geas ha circa 7.000 iscritti e aggrega atlete e atleti in ben undici discipline: oltre al basket, volley, unihockey, atletica, arti marziali, ginnastica artistica e ritmica, rugby, fitness e tempo libero, pattinaggio su ghiaccio, vela lago e vela mare, con una spiccata prevalenza al femminile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Allianz Bank FA, Galeotti al timone del Wealth & Corporate Advisory

Allianz: nel 2020 il patrimonio finanziario degli italiani vola a +100 mld

Allianz, tutto fatto per Aviva Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X