Reti distinte per Zurich ed ex DB

A
A
A
di Andrea Giacobino 4 Ottobre 2021 | 06:38
Giuliani: “Ci saranno sinergia di offerta. Abbiamo chiesto la licenza bancaria. L’acquisizione è uno scatto in avanti sul mercato”.

Le reti di Zurich Italia e quella dei consulenti finanziari ex Deutsche Bank Italia appena acquisita resteranno “distinte e fondamentali” perché “sono delle eccellenze” anche se ovviamente ci saranno “sinergie di offerta”. L’ha sostenuto in un’intervista al “Corriere della Sera” di ieri Giovanni Giuliani (nella foto) che dal prossimo gennaio guiderà Zurich in Italia dov’è entrato nel 2016 e oggi ricopre la carica di head of group strategy, innovation and business development.

Giuliani, che sostituirà Alessandro Castellano, ha aggiunto che il gruppo ha “avviato la procedura per chiedere l’autorizzazione bancaria” che se ottenuta permetterò “di servire la clientela a tutto tondo per le esigenze assicurative, previdenziali, finanziarie e patrimoniali” con “un’offerta molto all’avanguardia”.

A proposito del deal Db Financial Advisora il manager ha detto: “E’ un network che conosciamo molto bene perché abbiamo lavorato insieme per molto tempo: è una rete di eccellenza in grado di supportare i clienti con un livello di consulenza finanziaria adeguata alle loro esigenze”. L’acquisizione, ha concluso “ci fa fare un nuovo scatto in avanti nella presenza sul mercato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reti e consulenti, una nuova evoluzione è già iniziata

Consulenti, ecco chi sono i migliori manager

Deutsche Bank FA, un ex di San Paolo Invest ed Mps per la rete

NEWSLETTER
Iscriviti
X