Banca Widiba, è tempo di tornare in classe

A
A
A
di Redazione 12 Ottobre 2021 | 11:31

Banca WIDIBA e FEduF danno il via al “Progetto per le Scuole”, un’iniziativa per l’anno scolastico 2021/2022, che ha l’obiettivo di avvicinare gli studenti delle scuole italiane a temi economico-finanziari. A condurre le lezioni virtuali di educazione finanziaria rivolte agli istituti di vari ordinamenti, dalle elementari alle superiori, saranno i divulgatori della Fondazione creata da ABI insieme ai Consulenti finanziari di Banca WIDIBA.

I primi tre incontri del “Progetto per le Scuole” si svolgeranno ad ottobre, in occasione del Mese dell’Educazione Finanziaria (promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria) e del Festival della Sostenibilità di ASVIS.

Il primo appuntamento, dal titolo “Risparmiamo il pianeta”, si terrà sia in presenza sia in forma digitale oggi – martedì 12 ottobre 2021 – dalle 10 alle 11.30, e sarà rivolto agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado IC Corrado Melone di Ladispoli. Si tratterà di un’occasione di riflessione e sensibilizzazione sui temi della sostenibilità e dei consumi consapevoli.

Il secondo incontro, “Abbasso gli stereotipi!”, si terrà sempre sia in presenza sia in versione digitale giovedì 14 ottobre dalle ore 10.00 alle 11.30, e sarà rivolto agli studenti della Scuola Primaria Galileo Galilei di Arienzo. Si tratterà di una lezione di cittadinanza economica, per imparare che non esistono differenze tra le abilità maschili e femminili, soprattutto quando si parla di autonomia, di sostenibilità e di futuro. Sarà un momento divertente e istruttivo per stimolare una riflessione sulla parità di genere, con l’obiettivo di sviluppare conoscenze indispensabili per abbattere gli stereotipi e le differenze.

“Banca Widiba continua a dimostrare una forte sensibilità verso i temi legati all’educazione finanziaria, in particolare rivolta alle giovani generazioni – commenta Nicola Viscanti, Head of Advisors di Banca Widiba –, e, a tal proposito, siamo contenti che proceda la collaborazione con FEduF, che propone progetti formativi di grande spessore, come quello in partenza. Da parte nostra, a sottolineare ancora una volta l’impegno di Banca Widiba, c’è la collaborazione di consulenti finanziari esperti, che si sono messi a disposizione per trasmettere a giovani ragazzi le proprie competenze ed aiutarli ad apprendere una gestione consapevole delle risorse, uno dei capisaldi da apprendere per un futuro sano”.

Il terzo incontro, sempre dal titolo “Risparmiamo il pianeta”, si terrà venerdì 15 ottobre dalle ore 10.00 alle 11.30 e sarà un’aula virtuale rivolta agli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado Dante – Carducci di Piacenza. La lezione offrirà agli studenti l’opportunità di lavorare sui temi dell’educazione circolare e sui modelli, gli approcci economici e le buone pratiche che possono accompagnare e favorire lo sviluppo sostenibile.

“Ogni giorno si riafferma l’urgenza e la necessità di investire sulla cultura finanziaria, fattore fondamentale per uno sviluppo sociale ed economico equilibrato, sostenibile e inclusivo. Per questa ragione FEduF (ABI), grazie al fondamentale contributo di banche come Banca Widiba, promuove l’educazione finanziaria all’interno delle scuole – spiega Giovanna Boggio Robutti – Direttore Generale della FEduF – tenendo ben presente che l’istruzione e la formazione non si devono limitare a impartire conoscenze, ma devono sviluppare competenze e trasmettere i valori fondamentali necessari per indurre comportamenti corretti e responsabili.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, si gonfiano i cuscini antiperdite

Mps, due soluzioni per renderla appetibile

Banche regionali, il fintech è un toccasana

NEWSLETTER
Iscriviti
X