Azimut, un nuovo accordo a tinte verdeoro

A
A
A
di Redazione 19 Ottobre 2021 | 15:05

Il Gruppo Azimut (“Azimut“), XP Inc. e XP PE (“XP“) hanno siglato accordi vincolanti per formare una partnership strategica (la “Partnership”) volta a sviluppare ulteriormente la società di asset management di Azimut in Brasile, AZ Quest, la cui maggioranza è stata acquisita da Azimut nel 2015. Da allora AZ Quest è cresciuta di dieci volte, con un AuM pari a R$ 17,3 miliardi (€2,7 miliardi) e con un pluri-premiato team composto da gestori e analisti che copre diverse asset classes. Nel corso degli ultimi 6 anni, Azimut e AZ Quest sono stati pionieri nello sviluppo di una società di gestione one-stop shop, con una gamma di prodotti diversificata che include strategie a reddito fisso, azionarie, long/short e macro, integrata ad Azimut Brasil Wealth Management, rete distributiva di Azimut in Brasile, che opera anche attraverso canali di distribuzione di terze parti.

L’operazione è un co-investimento di XP e XP PE che deterranno congiuntamente una quota di minoranza in AZ Quest. Al raggiungimento di determinate condizioni, XP and XP PE avranno l’opzione di incrementare la loro quota di minoranza entro i prossimi due anni. Il management e il team di investimento di AZ Quest manterranno la loro partecipazione nella società riaffermando il loro impegno per la sua futura creazione di valore.

Con questa partnership, XP e Azimut si aspettano di incrementare le sinergie con la piattaforma di distribuzione di XP, aumentando la penetrazione per i fondi AZ Quest attraverso la più grande piattaforma aperta di fondi in Brasile. AZ Quest sarà in grado di ampliare la sua gamma di prodotti e diventare un polo di attrazione per i professionisti dell’investimento collaborando con un asset manager credibile e dai risultati eccellenti in Brasile. Inoltre, XP avrà accesso, tra l’altro, al Global Asset Management Team di Azimut, con la sua gamma di prodotti liquidi e illiquidi. I fondamentali dell’economia brasiliana, l’evoluzione delle esigenze degli investitori privati e istituzionali e le nuove applicazioni tecnologiche amplieranno il mercato di riferimento, liberando così il pieno potenziale di AZ Quest per raggiungere la giusta dimensione all’interno della settima industria mondiale di asset management.

 

Azimut è entrata in Brasile nel 2013 con l’obiettivo di sviluppare una piattaforma integrata di produzione e distribuzione locale, attraverso operazioni di M&A e una crescita organica. Il Brasile rappresenta per Azimut il terzo mercato estero per dimensione e un’opportunità di crescita importante per il suo business internazionale che, avviato nel 2011, oggi pesa per il 39% dei suoi AuM totali. Il team di Azimut è composto da più di 150 professionisti dell’investimento che attualmente gestiscono quasi €79 miliardi di AuM nei mercati globali pubblici e privati, incorporati in un’ampia gamma di prodotti collocati attraverso canali di distribuzione proprietari in 17 paesi in tutto il mondo per oltre 200.000 clienti.

Giorgio Medda, Co-CEO e Global Head of Asset Management di Azimut, commenta “Questo accordo è una pietra miliare nello sviluppo del nostro business in Brasile, e un passo decisivo per la crescita futura di AZ Quest. Abbiamo sempre rispettato le capacità di XP di innovare il mercato finanziario in Brasile, facendo leva sulla tecnologia e sviluppando un sistema di distribuzione di alta qualità. Insieme, Azimut e XP, continueranno a rafforzare la loro presenza in Brasile e punteranno a sviluppare AZ Quest come il più importante asset manager del paese. Questa operazione strategica, la prima nell’ecosistema Azimut, dimostra il valore del nostro sviluppo internazionale che è ora destinato a beneficiare di un aumento delle dimensioni e dei profitti. Realizzare tutto ciò con il leader dei servizi finanziari in America Latina migliorerà significativamente la visibilità e sostenibilità dei nostri piani di crescita a lungo termine”.

La partnership di XP con AZ Quest ci affianca a uno dei gestori indipendenti più storici del paese, che si distingue per i suoi prodotti di alta qualità, solida infrastruttura e controlli operativi” afferma Leon Goldberg, partner e Head of Relationship Management e Funds Research di XP.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X