Fisco, tutte le novità del decreto per i consulenti

A
A
A
di Redazione 22 Ottobre 2021 | 10:46

Come riporta il portale di Anasf, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto fiscale collegato alla Legge di bilancio. Di seguito si indicano le misure che interessano i consulenti finanziari:

  • per le rate relative alle c.d. rottamazioni delle cartelle e del saldo e stralcio è prevista una proroga. Infatti, le rate che i consulenti finanziari avrebbero dovuto versare nel 2020 e il 28 febbraio, il 31 marzo, il 31 maggio e il 31 luglio 2021 si potranno pagare entro il 30 novembre 2021 (art. 1);
  • il termine ordinario per il pagamento delle cartelle è di 60 giorni dalla notifica della cartella stessa. Il D.L. prevede che per le cartelle di pagamento notificate dal 1° settembre al 31 dicembre 2021 l’ordinario termine di pagamento di 60 giorni è allungato in 150 giorni (art. 2);
  • relativamente alle rateizzazioni in essere alla data dell’8 marzo 2020 e la decadenza dalla rateazione si determina nel caso di mancato pagamento di 18 rate anche non consecutive (art. 3). I consulenti finanziari che alla data di entrata in vigore del Decreto, sono incorsi nella decadenza da piani di dilazione in essere alla data dell’8 marzo 2020 sono automaticamente riammessi ai medesimi piani, relativamente ai quali il termine di pagamento delle rate sospese è fissato al 31 ottobre 2021 (art. 3);
  • è stato rifinanziato con 300 milioni di euro il fondo per l’erogazione dei contributi statali relativi all’acquisto di auto non inquinanti (art. 8).

Leggi il testo del provvedimento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, ecco il corso di laurea ad hoc

Consulenti, l’inconsapevole interesse personale

Reti, risparmio gestito: calici in aria per il record 2021

NEWSLETTER
Iscriviti
X