Banche, il futuro a suon di polizze

A
A
A
di Antonio Potenza 3 Novembre 2021 | 11:22
 Le banche del futuro sembrano facili da delineare. Almeno, stando a quanto scrive  La Repubblica, le strategie pluriennali delle banche italiane hanno lasciato briciole importanti per definire quale sarà la loro metamorfosi: “Sempre più utili da commissioni per le banche, da gestione dei risparmi o vendita di polizze”.
Decisive, in questo senso, saranno le prossime settimane nelle quali gli istituti saranno chiamati a annunciare i loro piani pluriennali. Venerdì 5 inizia BancoBPM. UniCredit svelerà le sue strategie il 9 dicembre. Poi toccherà a IntesaSanpaolo e BPER Banca, a febbraio.

Sembrerebbe che il focus dei nuovi piani sarà la redditività. “Obiettivo comune sarà rilanciare i profitti, e i dividendi, a corollario della nuova fiducia e crescita dell’economia italiana”. Secondo il quotidiano, la strada per pareggiare la rendita del capitale al costo annuo non è breve, né lineare. “Il credito non è più cardine dei profitti per diverse banche”, ed è destinato a divenire ancora più residuale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, l’outlook sulle banche di Algebris

Banche, attive moratorie su prestiti per circa 44 mld di euro

Banche, ecco la mappa degli aiuti di Stato sui prestiti

NEWSLETTER
Iscriviti
X