Generali potrebbe perdere De Agostini

A
A
A
di Antonio Potenza 18 Novembre 2021 | 10:45

Generali potrebbe perdere una quota, nonché uno dei soci storici: De Agostini. La casa editrice, d’altro canto, dopo aver ceduto parti dell’attività della lottomatica e la parte scolastica a Mondadori, ipotizza di poter vendere la quota nel Leone di Trieste. 

Il gruppo avrebbe avviato le manovre per valorizzare il pacchetto nella compagnia, pari a poco meno dell’1,4% del capitale. Lo scrive Il Sole 24 Ore, precisando che fonti vicine alla società hanno detto che nulla ancora però è stato deciso. L’investimento, comunque, è tra quelli non strategici, la quota eè”finanziaria” quindi in prospettiva cedibile.

Il pacchetto azionario avrebbe un valore alle quotazioni attuali del Leone di Trieste superiore ai 400 milioni di euro. La cessione potrebbe avvenire con un leasing finanziario, mantenendo cioè la proprietà delle azioni facendo valere i diritti di voto in assemblea. Intanto si rumoreggia sul destino dell’ad di Agostini, attualemnte Pelliccioli, che una volta in pensione a giugno potrebbe essere sostituito da Marco Sala.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

IDeA Capital Funds, Paolo Cerretti nuovo amministratore delegato

NEWSLETTER
Iscriviti
X