Banca Mediolanum centra il record

A
A
A
di Redazione 6 Dicembre 2021 | 12:29
Raccolta di 467 milioni a novembre e di 7,89 miliardi da inizio anno. Giù superati i primati annuali raggiunti in passato per i flussi netti e anche per il credito

Banca Mediolanum ha registrato a novembre risultati commerciali ancora in crescita per complessivi 828 mln di euro.

Nel dettaglio: la raccolta netta totale è stata pari a 467 milioni, che porta il totale da inizio 2021 a 7,89 miliardi; la raccolta netta in risparmio gestito è salita di 530 milioni, (5,76 miliardi da inizio anno); i nuovi finanziamenti erogati sono stati pari a 346 milioni, (3,53 miliardi da inizio 2021); i premi polizze protezione sono poi saliti di 15,7 milioni (149,9 milioni da inizio anno).

Con questi numeri, fa notare l’istituto, sono già stati superati a novembre tutti i precedenti record annuali di raccolta e credito.

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum ha commentato: “Sono estremamente soddisfatto del grande lavoro portato avanti dai miei collaboratori: già a novembre tutte le linee di business hanno superato i corrispondenti volumi commerciali dell’intero 2020, con una straordinaria accelerazione della raccolta in fondi e polizze unit-linked che in questi undici mesi è quasi raddoppiata. Banca Mediolanum si dimostra l’istituto di riferimento per i propri clienti, come si evince dagli alti flussi nell’operatività bancaria che in questo mese di scadenze fiscali in Italia hanno fortemente influenzato la raccolta in risparmio amministrato, con il pagamento di oltre 270 milioni di tributi. Anche i volumi commerciali nei prodotti di credito e nelle polizze protezione confermano il ruolo centrale della nostra banca, con un 2021 in crescita rispettivamente del 29% e 24%”. Conclude Doris: “Vogliamo essere al fianco dei clienti per tutte le loro esigenze di tipo finanziario, anche e soprattutto in questo momento di maggiore volatilità sui mercati, mantenendo l’approccio metodico e di lungo periodo che da sempre ci contraddistingue”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X