Banca Generali, una sicurezza che rasenta la perfezione

A
A
A
di Redazione 20 Dicembre 2021 | 12:08
Il dato di Sustainalytics sui rischi in termini di sostenibilità per le aziende globali. In Italia prima nei servizi finanziari Banca Generali su un totale di quasi 500 aziende analizzate.  

Esistono società finanziarie a rischio zero in termini di sostenibilità? Difficile se non impossibile trovare sui mercati quotati il caso limite ma se si parla di rischio “trascurabile”, ovvero molto vicino alla perfezione dello zero, in Italia troviamo solo una realtà: Banca Generali.

E’ quanto affermano gli analisti di Sustainalytics, una delle più rilevanti agenzie di rating Esg internazionali, nell’ultimo aggiornamento dell’Esg Risk Rating effettuato su quasi 15.000 società nel mondo.

Secondo l’analisi della prestigiosa agenzia controllata da Morningstar, la società guidata da Mossa presenta uno score di rischio in termini di sostenibilità pari a 9,2 punti, corrispondente a un livello di rischio “trascurabile”. Si tratta di un risultato che posiziona Banca Generali al novantanovesimo posto complessivo su circa 15.000 società a livello globale analizzate, ed addirittura al primo nel mondo se si riduce l’analisi ai 449 operatori nei servizi finanziari attivi nel settore asset management.

Gli esperti di Sustainalytics sottolineano come il risultato sia frutto di una decisa scelta presa dalla banca private oltre un anno fa che l’ha portata a rendere la sostenibilità un fattore valutativo chiave in tutte le decisioni aziendali: da quelle di prodotto a quelle di analisi del rischio, dall’asset management agli aspetti commerciali, fino all’attenzione alla comunicazione e ai progetti innovativi a riguardo.

Siamo felici e orgogliosi del giudizio e del vistoso miglioramento del rating ESG RISK segnalato dagli analisti di Suistainalytics. Nell’ultimo anno abbiamo lavorato con grande passione e determinazione a diversi livelli per accelerare l’impegno nella sostenibilità che è alla base del nostro modello di business e colonna portante della nostra vision. Da questo livello vogliamo fare ulteriori passi avanti come dimostreremo alla presentazione del nostro piano triennale a febbraio in cui la componente Esg sarà ancora più centrale nella strategia e nelle ambizioni della banca. Crediamo fermamente nell’opportunità di crescere in modo sostenibile portando valore a tutti gli stakeholder e per fare questo il confronto con le best practice internazionali rappresenta un’opportunità da avere sempre come riferimento” ha commentato Carmelo Reale, Responsabile Area General Counsel e Sostenibilità di Banca Generali 

Sustainalytics è una società di rating controllata da Morningstar e specializzata nell’analisi dei Fattori Esg e corporate all’interno della governance delle aziende. Ogni anno Sustainalytics valuta gli score di sostenibilità di circa 15mila aziende a livello mondiale, proponendosi come metro di giudizio universale e indipendente per investitori, azionisti e analisti. In Italia in tutto il settore dei servizi finanziari la banca controllata da Assicurazioni Generali, risulta essere l’unica ad aver maturato questo tipo di valutazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X