Banca Generali, ecco gli obiettivi di reclutamento per il 2022

A
A
A
di Redazione 24 Gennaio 2022 | 11:09

Dopo aver fatto il punto sui piani strategici per il 2022 delle principali reti italiane, Bluerating le ha interpellate per discutere degli obiettivi in termini di reclutamento per l’anno da poco iniziato. Qui di seguito le risposte di Marco Bernardi, vice Direttore Generale di Banca Generali.

Il reclutamento rappresenta un asset cruciale per l’acquisizione di nuova raccolta e clientela, ma non l’unico. Negli ultimi anni, infatti, la raccolta di Banca Generali Private è stata trainata per oltre i due terzi dalla rete già esistente, a testimonianza della grande qualità e professionalità delle nostre persone. Proprio per questo motivo, sul fronte del reclutamento continueremo a lavorare per inserire in struttura un congruo numero di figure professionali in grado di abbracciare interamente il nostro modello di consulenza patrimoniale a 360 gradi. Nel corso del 2021 gli inserimenti di questo tipo sono stati 130 e riteniamo che questo possa essere un obiettivo verosimile anche per il 2022. Il tutto senza però perdere di vista il necessario processo di ringiovanimento della nostra rete che ci porterà a inserire in struttura anche giovani professionisti da affiancare ai consulenti storici per avvicinarli alla professione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, utile oltre ogni aspettativa

Consulenti: il futuro digitale del risparmio e il bisogno di consulenza

Banca Generali, la blockchain al servizio del fintech

NEWSLETTER
Iscriviti
X