Consulenti, Covid fatale per un professionista di Bari

A
A
A
di Redazione 27 Gennaio 2022 | 11:54

Si trovava a Tbilisi, capitale della Georgia, dove aveva raggiunto la compagna per le ferie natalizie. Da lì – come riporta la Repubblica – sarebbe dovuto rientrare il 10 gennaio, ma Prospero Petroni, consulente finanziario con una passione per la corsa, non ha mai fatto ritorno nella sua Bari: dopo una settimana di ricovero è morto di Covid, all’età di 58 anni.

Aveva da poco partecipato a una maratona e godeva di perfette condizioni di salute secondo i suoi amici podisti, con cui aveva già programmato di riprendere gli allenamenti in questi giorni per preparare la prossima gara. “Siamo increduli e addolorati. Non ci sono parole, era una splendida persona” il commento di Carmela Glorioso, dirigente dell’Atletica Bitritto. A cui si è aggiunto, sui social, il saluto  commosso della comunità runner.

Petroni, a quanto risulta da OCF, era iscritto all’albo dei consulenti finanziari abilitati dal 1998: dopo una lunga esperienza con SanPaolo Invest, dal 2015 lavorava con IW Bank. Attivo da tempo sui circuiti agonistici podistici, non era particolarmente propenso a condividere con i compagni di corse le sue posizioni cosiddette “No Vax”, che era solito manifestare su Facebook. Tanti i suoi commenti scettici su vaccini e pandemia, tra cui anche uno di sostegno al tennista Novak Djokovic nella recente polemica che lo ha visto escluso dagli Australian Open.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X