La moda griffa anche le aste

A
A
A

Pierre Cardin auction art insieme a Rémi Le Fur et associés uniscono le forze per aprire una casa d’aste generalista che propone servizi in tutti gli ambiti del collezionismo, con un occhio di riguardo alla qualità degli oggetti proposti ed alla loro provenienza. Le vendite più prestigiose si svolgeranno nel celebre Espace Cardin di Parigi.

Stefano Porrone di Stefano Porrone31 luglio 2008 | 14:15

Tutto è cominciato lo scorso inverno ad una cena quando Rémi le Fur ha confidato ad un amico che voleva aprire una casa d’aste ma che non riusciva a trovare una casa d’aste; Pierre Cardin, seduto allo stesso tavolo si è alzato e a detto “lo faccio insieme a lei!”

Pierre Cardin, proprietario di diversi immobili nell’ottavo arrondissment, all’interno del perimetro strategico dell’Elisée, ha messo a disposizione di aucion art alcuni uffici al numero civico 82 delle prestigiose rue Faubourg St. Honoré e rue de Duras.

La collaborazione tra i due imprenditori consisterà nelle sinergie tra i reciproci talenti oltre ovviamente a partecipazioni azionarie incrociate, in questo caso Pierre Cardin assume il ruolo di socio finanziario importante tanto che ha prestato il suo nome ed immagine alla neonata case d’aste.

I punti di forza della nuova realtà sono una struttura leggera che favorisce i rapporti diretti e stabili, il che significa privilegiare l’assistenza alla clientela dalla A alla Z, dall’inventario all’aggiudicazione finale del bene. Oltre a ciò, essendo Rémi Le Fur specialista di arbitrati e gestione di conflitti legali, lui stesso ha dichiarato che sarebbe anche disposto a portare il suo cliente alla concorrenza se essa dovesse garantire un miglior risultato per un’opera od oggetto consegnato per la vendita.

Quando l’attività della casa d’aste sarà ben avviata sul mercato Parigino, l’idea è quella di entrare nel mercato cinese, dove il nome e il marchio di Pierre Cardin sono molto conosciuti e apprezzati.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Arte da condividere

Eredità di valori

Maastricht: Per 10 giorni capitale mondiale dell’arte

Il Lotto sbanca le scuderie

Gli impressionisti di Sotheby’s e la beneficenza

The Italians re di Londra

Bronzino, pittore e poeta di corte

Lehman Brothers, all’asta i tesori per pagare i debiti

“I colori del buio. I Caravaggeschi nel patrimonio del Fondo Edifici di Culto”.

Basilea, capitale mondiale dell’arte

L’arte moderna di Sotheby’s a Milano

Maastricht, capitale mondiale dell’arte

Natura e simbolo dal ‘600 a Van Gogh

Da Sotheby’s New York all’asta gli antichi maestri

In asta il Leonardo d’america

Arte – San Giovanni di Leonardo a Milano

MILANO, Grattacielo Pirelli, la regione dà luce all’arte

Quattro secoli di capolavori dalla Fondazione Longhi a Padova

Dodici vedute veneziane nel museo dell'antiquario della famiglia Agnelli

Capolavori Italiani in asta a londra

Fondazione Antonveneta con Telemaco Signorini in mostra a Padova

Finarte vince la gara per l'asta Alitalia

Emilio Longoni alla GAM di MIlano

Attacca col Tè la Gioconda, arrestata turista Russa

Ferragosto a milano? Festeggiamo Napoleone in uno dei musei più belli del mondo

Tentata estorsione ai danni di Sotheby's

C'è crisi? E Christie's punta sull'iPhone

Arte – De Niro truffato per 1 milione di dollari

Art 40 Basel: qualità eccezionalmente elevata, ottimi risultati

Basilea capitale del mercato dell'arte

Ferrari: asta record per una 250 Testa Rossa

Tiene l'arte moderna in asta ieri da Sotheby's

L'Italia dell'arte cede il passo agli Stati Uniti

Ti può anche interessare

Reti, amministrato meglio del gestito a luglio

Il comparto Assoreti fa segnare una raccolta netta positiva nel settimo mese dell’anno. Bene poliz ...

Barrese (Intesa Sanpaolo): “Chiusura in vista per 1.100 filiali”

L’inserto l’Economia del Corriere della Sera intervista il responsabile della Banca dei Territor ...

Consulenti e Fintech nell’era di Mifid 2: se ne parla alla Tol

Nel secondo giorno di Tol Expo Blue Financial Communication propone il convegno sul tema "Consulenti ...